Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
05-07-20

dunarea de jos 2020

Accolto il ricorso della Fp Cgil Enna, altra condanna per comportamento antisindacale dell’Amministrazione fp cgilDipietro. Giustizia è fatta. Il Tribunale di Enna, Sezione Lavoro, in persona del dott. Eugenio Alberto Stancanelli ha accolto il ricorso ex art. 28 legge n. 300/70 della Fp Cgil di Enna, rappresentata e difesa dall’Avvocato Mario Lo Manto, ed ha condannato l’Amministrazione Dipietro difesa dal Prof. Avv. Sebastiano Bruno Caruso, incaricato con Determinazione dirigenziale Area 6 n. 9 del 31/1/2020 per la complessiva somma di €. 6.954,17, dichiarando l'antisindacalità della condotta dell’Amministrazione Dipietro nei confronti della Fp Cgil Enna.

Il contenzioso è scaturito dall’adozione da parte del dirigente dott. Lipari Letterio, della disposizione di servizio n. 915834 del 12.10.2018 che ha determinato l’antisindacalità della condotta sotto due distinti profili: in primo luogo, in quanto non ha rispettato l’assetto organizzativo dell’Ente scorporando un servizio in altri due servizi dandone di fatto la responsabilità a due dipendenti di categoria “C” ed in secondo luogo introducendo la “inedita” figura dei “Referenti” figura non prevista da alcuna disposizione di legge o contrattuale.

Il Giudice del Lavoro ha ordinato al resistente Comune di Enna di rimuovere gli effetti di tale condotta con il ritiro in autotutela del predetto provvedimento, o, comunque, con l’adozione di altri atti, non lesivi delle prerogative sindacali della ricorrente o con l’instaurazione di un tavolo di confronto, ai sensi dell’art. 5 del CCNL comparto funzioni locali del 21.5.2018, con le organizzazioni sindacali ed, in particolare, con quella ricorrente, in ordine all’instaurazione di un nuovo assetto dell’ente, ossia alla formazione di due nuovi servizi ed alla costituzione dell’inedita figura professionale del “referente”.

Secondo il Giudice del Lavoro con la disposizione di che trattasi il dirigente dott. Lipari Letterio, ha sconfessato l’informazione data alle OO.SS sull’assetto dell’ENTE modificando l’organizzazione dell’Ente data dall’Amministrazione Dipietro andando a scorporare il Servizio e andandone a creare altri due e dandone la responsabilità a due dipendenti di categoria "C" in contrasto con il Regolamento degli Uffici e dei Servizi. Servizi che per effetto del provvedimento in esame, sono stati coordinati, senza alcuna motivazione, da dipendenti di pari categoria ed addirittura di posizione economica inferiore, in assenza di avviso interno, di selezione e/o comparazione senza tenere conto né di titoli, né di posizione economica. La Fp Cgil Enna consapevole che solo il rispetto delle norme vigenti tutela i dipendenti e garantisce i cittadini utenti, esprime grande soddisfazione per l’accoglimento del ricorso, che conferma, ancora una volta, come la determinazione e il coraggio dei lavoratori e delle lavoratrici pagano sempre e che provvedimenti come quelli messi in atto dal dirigente Lipari Letterio, dirigente a tempo determinato più volte prorogato, dell’Amministrazione Dipietro troveranno sempre la ferma opposizione della Fp Cgil incurante di atteggiamenti ostili nei confronti dei dirigenti sindacali del Comune di Enna al vaglio delle autorità competenti. La Fp Cgil Enna rimane in attesa che il Sindaco Dipietro, finora silente, prenda le distanze dall’errore del suo dirigente assumendo le determinazioni consequenziali rispetto alle responsabilità emerse ed alle risorse economiche impiegate, ben € 6.954,17 di spese legali che potevano certamente essere spese per dare servizi ai cittadini e, seppur in extremis, corra ai ripari affidandosi ad Esperto, rispettoso delle regole e delle norme vigenti, la gestione degli affari del personale.

Il Segretario aziendale Fp Cgil Enna Antonio Rubino

Il Segretario Generale Fp Cgil Enna Giovanni Lavalle

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Nuovo Statuto Ente Parco Floristella: basi per rilancio del sito di archeologia industriale

Nuovo Statuto Ente Parco Floristella: basi per rilancio del sito di archeologia industriale

  Con grande soddisfazione apprendiamo la notizia dell’approvazione, da parte della Giunta Regionale, del nuovo Statuto dell’“Ente Parco Minerario Floristella-Grottacalda”. Un...

Il post Covid-19 e la situazione economica nelle province della Sicilia centrale

Il post Covid-19 e la situazione economica nelle province della Sicilia centrale

  Il territorio di Agrigento, Caltanissetta ed Enna è caratterizzato da cronici ritardi che frenano il necessario processo di sviluppo. Oggi...

La processione del 2 Luglio sostituita dalla processione delle macchine nel centro storico

  La processione del 2 Luglio sostituita dalla processione delle macchine nel centro storico

Ieri, Festa Patronale, si è registrata una forte presenza di automobili nel centro storico, che ha reso quasi impossibile per...

Enna – Paolo Gargaglione: Dipietro mi ha sempre boicottato

Enna – Paolo Gargaglione: Dipietro mi ha sempre boicottato

  La questione politica che è stata alla base delle dimissioni mie e dell’assessore Russo è ormai nota: il netto rifiuto...