Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
01-04-20

In questi giorni continuiamo ad apprendere notizie sull’andamento del contagio da COVID-19 da tante parti, dalla di gangi vittoriotelevisione, dalla carta stampata, dalle testate giornalistiche online, dai post dei singoli amministratori locali, da amici e parenti. La crescita esponenziale dei casi di contagio verificatasi nella nostra provincia dal 16 marzo in poi ha certamente contribuito ad innalzare il livello di attenzione da parte di tutta la popolazione.

Con sempre più insistenza la gente chiede di conoscere i dati ufficiali e soprattutto la distribuzione territoriale dei casi accertati. L’escalation dei casi verificatisi all’interno dell’Oasi di Troina pone un problema serio di controllo delle strutture che ospitano persone con problemi di vario genere e in particolare di quelle residenziali per anziani.

I Sindaci, dal canto loro, in quanto responsabili della salute pubblica nei loro Comuni, hanno alzato il livello di guardia e anche con una certa disomogeneità, dettata certamente da situazioni diverse da caso a caso, hanno adottato e continuano ad adottare provvedimenti volti al contenimento del contagio.

In tutto ciò la massima autorità sanitaria non comunica a nessuno, nemmeno agli amministratori locali, qual’è il piano strategico studiato per fronteggiare l’emergenza, quali sono le strutture e gli strumenti che verranno impiegati e men che meno i dati giornalieri distinti per Comune, così come vengono comunicati dalla Regione nel sito ufficiale.

Necessaria ed urgente sembra essere una conferenza dei sindaci con l’ASP di Enna per fare il punto sulla situazione sanitaria e sulla metodologia di contrasto al contagio e cura della malattia. Invitiamo i vertici dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna ad eseguire in tempi rapidi i tamponi a tutte le persone entrate in contatto con soggetti positivi e fare in modo che i risultati arrivino tempestivamente per non consentire l’espandersi del contagio. Invitiamo, inoltre a pubblicare quotidianamente, nel sito ufficiale, ogni informazione utile, ivi compresi i dati del contagio distinti per singolo Comune. Noi tutti abbiamo il dovere di restare a casa ma anche l’ASP di Enna ha il dovere di informare la popolazione.

Vittorio Di Gangi

Segretario Provinciale PD

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Commenti   

+3 #1 Alberto La porta 2020-03-25 09:44
Inviti l’ASP ed il suo direttore sanitario a riferire sul perché lo stesso ha fatto conferenze stampa ogni tre per due nel quale affermava di essere pronto.

Lo stiamo vedendo in che modo è pronto con gli addetti del 118 costretti a cambiarsi dentro un’ambulanza, con medici del pronto soccorso senza DPI... chieda questo anziché chiedere i dati del singolo comune.
Il problema non è se 1 o 100, il problema è come pensiamo di curarne anche 1 se chi lo cura non è sufficientement e protetto.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Bonus Alimentare: alcuni suggerimenti

Bonus Alimentare: alcuni suggerimenti

Abbiamo appreso attraverso gli organi di stampa della delibera della Giunta comunale che assegna la somma complessiva di € 339.881,21...

Covid-19: Umanità ferita, fraternità ritrovata

   Covid-19: Umanità ferita, fraternità ritrovata

  Molti stanno riscoprendo pagine di letteratura che descrivono gli effetti di improvvisi flagelli che si abbattono sul mondo, come accade...

Condanniamo Italia Viva che attacca la istituzione sanità al misero scopo di raccattare consensi

Condanniamo Italia Viva che attacca la istituzione sanità al misero scopo di raccattare consensi

Pur nell’imbarazzo di dover entrare nel merito di polemiche politiche in un momento come questo in cui tutti, a parole,...

Giornata Mondiale dell’Autismo 2 aprile

Giornata Mondiale dell’Autismo 2 aprile

  La Giornata Mondiale dell’Autismo rappresenta un momento di consapevolezza e riflessione importante perché incoraggia tutti gli Stati membri delle Nazioni...