Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
23-02-20

 

Siamo ovviamente preoccupati  in merito alla chiusura della svincolo di Enna per due anni e per l'assenza di soluzioni cnache garantiscano l'economia locale. La sicurezza delle persone è una priorità, e non si può mettere a rischio,  ma appare altrettanto necessario la programmazione dei lavori in presenza delle migliori soluzioni per ridurre il disagio e il conseguente danno al territorio.

Le proposte che FITA CNA avanza per cercare di ridurre al minimo i disagi derivanti dalla chiusura, potrebbero essere di rendere la rete viaria adeguata al transito dei mezzi pesanti da Pirato ad Enna, sistemare la SS 121 e risistemare l'asfalto e l'illuminazione nel tratto che va dallo svincolo di Mulinello ad Enna per consentire ai TIR di raggiungere il capoluogo. Sistemare e rendere transitabile lo svincolo di Ferrarelle è fondamentale.

Rimane incredibile comunque il tempo previsto per l'intervento. In altri paesi si fa prima a costruire una nuova autostrada. In due anni si riprogrammano i piani di investimento delle aziende e rischiamo di rimanere fuori e penalizzare un territorio che ha fatto della centralità un vantaggio.

Speriamo di poter far valere al più presto le ragioni del tessuto produttivo ennese e sollecitiamo l'intervento delle autorità competenti, sottolineando nuovamente che non si crea un disagio solo alla provincia di Enna ma, per la posizione geografica del nostro territorio, alla regione Sicilia tutta".

 

Presidente CNA - Enna Filippo Scivoli

Pino Glorioso portavoce FITA – CNA

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

In Sicilia le tariffe idriche fra le più alte d’italia a fronte di un servizio poco efficiente

In Sicilia le tariffe idriche fra le più alte d’italia a fronte di un servizio poco efficiente

Con la decisione del Tar di Palermo, che ha decretato l’illegittimità degli atti deliberativi con cui la Regione Sicilia fissava...

Forum acque e beni comuni su aggiornamento dei Piani d'Ambito.

Forum acque e beni comuni su aggiornamento dei Piani d'Ambito.

  Nella difformità delle gestioni siciliane in cui ogni provincia fa caso a sé, il fatto che l'Assessorato a...

La Provincia di Enna si spopola sempre di più: 173.619 abitanti nel 2008, 168.917 nel 2016

 La Provincia di Enna si spopola sempre di più: 173.619 abitanti nel 2008, 168.917 nel 2016

Il Sud Italia si sta svuotando sempre di più e questa tendenza non prospetta altro che una progressiva desertificazione di...

Giornata mondiale della giustizia sociale 2020

 Giornata mondiale della giustizia sociale 2020

Il Coordinamento nazionale dei docenti della disciplina dei diritti umani celebra la Giornata mondiale della giustizia sociale del 20 febbraio...