Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
26-01-20

 

Apprendiamo della costituzione di una commissione per mezzo di avviso pubblico nella città di Enna per la realizzazione del Museo proserpinaMultimediale del Mito che avrebbe la missione di guidare il visitatore alla “scoperta dei valori simbolici, antropologici e storico – culturali” connessi al mito di Proserpina.

L’Associazione Nazionale Professionale Italiana di Antropologia (ANPIA), successivamente a una consultazione interna considera mortificante per la professione riconosciuta grazie alla legge 110/2104 che la competenza sui beni culturali di natura antropologica meglio detti come “ beni demo-etnoantropologici” non richieda specificatamente la figura professionale di colleghi antropologi qualificati a ricoprire un ruolo di consultazione, studio, ricerca, tutela, valorizzazione e divulgazione, come sarebbe previsto in tema di beni culturali.

Ci indigna profondamente inoltre che una Pubblica Amministrazione richieda la costituzione di un organismo così importante volto all’organizzazione di uno spazio museale in modo gratuito. Le associazioni come ANPIA nascono a tutela dei lavoratori autonomi e dipendenti, a tutela delle competenze e delle abilità che meritano una corretta retribuzione.

Assistiamo ancora una volta a un’occasione di riconoscimento mancata. La cultura non può essere scambiata con il diletto e il passatempo, la passione individuale, richiede lavoro e competenze, esperienze accumulate nel tempo e tra diverse difficoltà tra cui quella di non vedersi riconosciuti nonostante una legge.

Il lavoro gratuito è una mortificazione  e capita sovente nel mondo della cultura, sicuramente più che in altri settori.

Chiediamo una sospensione della Commissione e una riformulazione dell’avviso pubblico che tenuto conto dell’obiettivo del Museo del Mito, richieda figure professionali adeguate alla missione nel rispetto delle leggi sulla professione e un’audizione in Commissione Cultura.

 

Associazione Nazionale Professionale Italiana di Antropologia 

Commissione Beni Culturali e Patrimonio di ANPIA

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Cna - Chiudere lo svincolo di Enna un enorme danno per il territorio

   Cna - Chiudere lo svincolo di Enna un enorme danno per il territorio

  Siamo ovviamente preoccupati  in merito alla chiusura della svincolo di Enna per due anni e per l'assenza di soluzioni che...

Comprate a Termini Imerese - Appello di 100 cittadini per aiutare l'economia locale

Comprate a Termini Imerese - Appello di 100 cittadini per aiutare l'economia locale

  Termini Imerese sta vivendo uno dei momenti più tragici della sua storia. Un'economia disfatta dalla crisi generale, e la coincidenza...

PARTITE IVA ENNESI: da Enna a Roma per rivendicare i propri diritti

PARTITE IVA ENNESI: da Enna a Roma per rivendicare i propri diritti

Mercoledì 22 gennaio 2020, le partite Iva ennesi in Piazza del Popolo a Roma in maniera spontanea ed in totale...

41°Anniversario dell’uccisione di Mario Francese

41°Anniversario dell’uccisione di Mario Francese

  Il Coordinamento Nazionale Docenti della Disciplina dei Diritti Umani intende riportare alla memoria di tutti la figura di Mario Francese,...