Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
26-01-20

 

L' indifferenza ci salverà ? La buona volontà emerge il 2 dicembre, ieri, giornata di inaugurazione dell'anno accademico della dunarea5Università Dunarea  de Jos 2019/2020. Si sceglie il teatro Garibaldi per dare un segno di avvicinamento a questa Città di Enna Alta, che lamenta l'assenza di una facoltà nella parte storica.

Al teatro una platea di ragazzi, nuovi camici bianchi, speranza di una rinascita e riscatto per le realtà universitarie di Enna, mentre i familiari presenti si chiedevano dov'è il Sindaco e dov'è l'amministrazione.

Diventa veramente difficile spiegare queste assenze se non giustificate con l'assoluta faziosità che emerge e che sicuramente non interessa più  nessuno se non agli addetti ai lavori .

Alla gente che opera, che investe, queste diatribe hanno veramente stancato.

Quando un comune chiede a beneficio della comunità Ennese tutta la collaborazione della struttura Universitaria celebrando un consiglio comunale per la presenza di una facoltà nella parte alta della città, e poi non coglie l'occasione per essere presente ed accogliere chi in questo territorio ci crede ed investe. L'assenza assoluta dell'Amministrazione  rimarca ancora di più quella forma di provincialismo e campanilismo che ha frenato il grande volano Università. 

Sul progetto non siamo solo noi a crederci ma tante famiglie che investono per  il futuro dei loro ragazzi; e ci crede anche l'istituzione Regione Sicilia con la presenza dell'Avv. Razza ass. regionale alla Salute; L'On. Di Mauro Roberto vice pres vicario Ars; l'Assessore alla Famiglia e alle politiche sociali Scavone dr Antonio; Il Professore Castorina, Il Professore Marcello Marchi, Accademici plurititolati della clinica Morgagni di Catania; La presenza della ASP di Enna con il manager Dr Iudica e il direttore sanitario Dr. Cassarà; La presenza dell' On Paolo Colaianni .

Ancora una volta il Presidente prof dr Elio Cardinale ha dato un taglio scientifico umano del ruolo e della valenza dello scopo dell'università  ad Enna.

Tutto questo non ha riscontro nella visione dell'amministrazione in carica. 

Ci chiediamo quale futuro può avere la città, se non quello della sopravvivenza; occorre saper cogliere i segnali positivi. Con il coinvolgimento di tutti è il solo futuro possibile per Enna .

Stefania Marino

Consigliere comunale PD Enna

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Cna - Chiudere lo svincolo di Enna un enorme danno per il territorio

   Cna - Chiudere lo svincolo di Enna un enorme danno per il territorio

  Siamo ovviamente preoccupati  in merito alla chiusura della svincolo di Enna per due anni e per l'assenza di soluzioni che...

Comprate a Termini Imerese - Appello di 100 cittadini per aiutare l'economia locale

Comprate a Termini Imerese - Appello di 100 cittadini per aiutare l'economia locale

  Termini Imerese sta vivendo uno dei momenti più tragici della sua storia. Un'economia disfatta dalla crisi generale, e la coincidenza...

PARTITE IVA ENNESI: da Enna a Roma per rivendicare i propri diritti

PARTITE IVA ENNESI: da Enna a Roma per rivendicare i propri diritti

Mercoledì 22 gennaio 2020, le partite Iva ennesi in Piazza del Popolo a Roma in maniera spontanea ed in totale...

41°Anniversario dell’uccisione di Mario Francese

41°Anniversario dell’uccisione di Mario Francese

  Il Coordinamento Nazionale Docenti della Disciplina dei Diritti Umani intende riportare alla memoria di tutti la figura di Mario Francese,...