Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
13-07-20

dunarea de jos 2020

Preso atto che da circa due mesi i cittadini residenti in zona segnalano il degrado all'interno del serbatoio comunale servatoio custoza villarosasito in via Custoza; precisamente nella parte superiore priva della rete di protezione che delimita tutta la circonferenza della vasca. A seguito del sopralluogo da me effettuato ho riscontrato una situazione di assoluto degrado: presenza di erbacce, escrementi di animali da pascolo, rifiuti di varia natura; il tutto a contatto con la copertura del serbatoio dalla quale potrebbe filtrare acqua ed andare all'interno del suddetto serbatoio e di conseguenza inquinarla.

Il decreto legislativo n.31 del 02/02/2001 e le successive modifiche regolamentano la distribuzione e l'utilizzo dell'acqua destinata al consumo umano, specificando che è responsabilità dell'amministratore garantirne la salubrità e la potabilità. Alla luce di ciò risulta necessario, sopratutto in presenza di cisterne, addolcitori, impianti centralizzati o autoclavi, eseguire, con periodicità annuale, un'analisi dei parametri chimici e microbiologici dell'acqua potabile previsti dalla normativa vigente. Per tanto Tengo a precisare che dopo il sopralluogo, comunico all'ufficio di competenza, il quale mi risponde tempestivamente che ad occuparsi della manutenzione del serbatoio è l'attuale gestore, nella fattispecie Acqua Enna; e per avere maggiori delucidazioni avrei dovuto chiamare il responsabile di zona Geometra Corona. Chiamata a Corona.... Il colloquio con il geometra Corona è molto breve : io da parte mia espongo il problema ( per altro mi sembra di assoluta importanza) e lui da parte sua : mi dice che il comune di Villarosa gli ha consegnato soltanto la gestione del serbatoio quindi per lui è compito nostro la messa in sicurezza.

In conclusione Vista la convenzione stipulata tra il comune di Villarosa e il gestore Acqua Enna, dove si evince che il gestore è tenuto ad eseguire tutti i lavori, a fornire tutte le prestazioni e a provvedere a tutti i materiali occorrenti per la custodia, la conservazione, la manutenzione ordinaria programmata, e straordinaria, necessari per il corretto esercizio e la funzionalità delle opere. Per tanto Si chiede a questa amministrazione di provvedere alla bonifica e alla messa in sicurezza del serbatoio perché allo stato attuale risulta pericoloso per la salute e per l'incolumità dei nostri cittadini.

Giuseppe Ippolito

Consigliere Comunale Villarosa

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

IV anniversario del disastro ferroviario della Vecchia Bari Nord-Andria-Corato

IV anniversario del disastro ferroviario della Vecchia Bari Nord-Andria-Corato

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani in occasione del IV anniversario del disastro ferroviario della Vecchia...

Bike sharing, i miracoli delle elezioni amministrative ad Enna

Bike sharing, i miracoli delle elezioni amministrative ad Enna

Solo l'approssimarsi delle elezioni amministrative poteva riuscire a fare il miracolo del bike sharing nella nostra città. Non possiamo non...

Centro Zonale di Piano Monelli: EcoEnnaServizi impegnata ad evitare disservizi

Centro Zonale di Piano Monelli: EcoEnnaServizi impegnata ad evitare disservizi

  In merito all’articolo di stampa che segnalava diverse criticità del Centro Zonale di Piano Monelli, ci sembra doveroso rappresentare che...

Cisl: Panoramica di Enna le istituzioni non si scusano del ritardo di 11 anni

Cisl: Panoramica di Enna le istituzioni non si scusano del ritardo di 11 anni

{jcomments off}Dopo 11 lunghi anni di attesa e forte penalizzazione del territorio, lo scorso 6 luglio è stato presentato il...