Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
11-12-19

Preso atto che da circa due mesi i cittadini residenti in zona segnalano il degrado all'interno del serbatoio comunale servatoio custoza villarosasito in via Custoza; precisamente nella parte superiore priva della rete di protezione che delimita tutta la circonferenza della vasca. A seguito del sopralluogo da me effettuato ho riscontrato una situazione di assoluto degrado: presenza di erbacce, escrementi di animali da pascolo, rifiuti di varia natura; il tutto a contatto con la copertura del serbatoio dalla quale potrebbe filtrare acqua ed andare all'interno del suddetto serbatoio e di conseguenza inquinarla.

Il decreto legislativo n.31 del 02/02/2001 e le successive modifiche regolamentano la distribuzione e l'utilizzo dell'acqua destinata al consumo umano, specificando che è responsabilità dell'amministratore garantirne la salubrità e la potabilità. Alla luce di ciò risulta necessario, sopratutto in presenza di cisterne, addolcitori, impianti centralizzati o autoclavi, eseguire, con periodicità annuale, un'analisi dei parametri chimici e microbiologici dell'acqua potabile previsti dalla normativa vigente. Per tanto Tengo a precisare che dopo il sopralluogo, comunico all'ufficio di competenza, il quale mi risponde tempestivamente che ad occuparsi della manutenzione del serbatoio è l'attuale gestore, nella fattispecie Acqua Enna; e per avere maggiori delucidazioni avrei dovuto chiamare il responsabile di zona Geometra Corona. Chiamata a Corona.... Il colloquio con il geometra Corona è molto breve : io da parte mia espongo il problema ( per altro mi sembra di assoluta importanza) e lui da parte sua : mi dice che il comune di Villarosa gli ha consegnato soltanto la gestione del serbatoio quindi per lui è compito nostro la messa in sicurezza.

In conclusione Vista la convenzione stipulata tra il comune di Villarosa e il gestore Acqua Enna, dove si evince che il gestore è tenuto ad eseguire tutti i lavori, a fornire tutte le prestazioni e a provvedere a tutti i materiali occorrenti per la custodia, la conservazione, la manutenzione ordinaria programmata, e straordinaria, necessari per il corretto esercizio e la funzionalità delle opere. Per tanto Si chiede a questa amministrazione di provvedere alla bonifica e alla messa in sicurezza del serbatoio perché allo stato attuale risulta pericoloso per la salute e per l'incolumità dei nostri cittadini.

Giuseppe Ippolito

Consigliere Comunale Villarosa

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Giornata internazionale dei diritti umani

Giornata internazionale dei diritti umani

  Il 10 dicembre si celebra la storica istituzione della Giornata internazionale dei diritti umani. A 71 anni dalla proclamazione e...

Tocca al nuovo gruppo dirigente ricostituire un tessuto di relazioni e di rapporti

Tocca al nuovo gruppo dirigente ricostituire un tessuto di relazioni e di rapporti

  La fase congressuale che si è conclusa il 6 dicembre 2019 con la celebrazione del Congresso Provinciale è stata un’occasione...

Enna – La Nord Sud va rifinanziata per intero

Enna – La Nord Sud va rifinanziata per intero

  L’assemblea congressuale del PD riunita giorno 6 dicembre 2019, presso l’aula magna dell’I.I.S. “A. Lincoln” di Enna, per eleggere il...

Enna – Rotary: Donazione alberi da frutto per il progetto “Mille alberi a quota mille. Enna respira”

Enna – Rotary: Donazione alberi da frutto per il progetto “Mille alberi a quota mille. Enna respira”

Nell’ambito delle attività che il Rotary e-Club Distretto 2110, il cui presidente è l’ennese Sebastiano Fazzi, promuove per l’anno rotariano...