Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
14-11-19

 

Come ogni anno, con l'avvicinarsi delle ferie natalizie, Federconsumatori riceve decine e decine di segnalazioni da parte di lavoratori e studenti del sud Italia checaro viaggi vivono al nord. Il problema è sempre lo stesso: l'enorme aumento del costo dei viaggi, oltre il 365% riferisce il Presidente La Rosa, dai principali aeroporti e stazioni ferroviarie italiane a quelle del sud, in particolare della Sicilia, Calabria e Puglia.


Federconsumatori monitora ogni anno l'aumento del costo dei biglietti terni, aerei e anche autobus sui quali questi consumatori tornano a casa e, quest'anno, ha scoperto aumenti che arrivano anche al 188%. La comparazione di prezzo è stata fatta tra un viaggio prenotato per venerdì 8 novembre e la stessa tratta prenotata per lunedì 23 dicembre.

Federconsumatori Sicilia ha monitorato i costi di viaggio, nelle stesse date, dalle due principali città italiane (Roma e Milano) alle due principali città siciliane (Palermo e Catania). Purtroppo i viaggiatori siciliani non sono affatto più fortunati degli altri. Anzi, per viaggiare verso la Sicilia in periodo natalizio gli aumenti di prezzo sono anche maggiori.


Il volo più economico da Milano Malpensa a Palermo Falcone e Borsellino è l'easyJet delle ore 07:05. Questo volo l'8 novembre costa appena 57 euro, che salgono a 179 euro il 23 dicembre. Un aumento pari al 314%. Il volo più economico da Roma Fiumicino a Palermo l'8 novembre è il Ryanair delle 08:30 che costa 86 euro. Lo stesso volo costa 126 euro il 23 dicembre, con un aumento del 146%.


Il volo più economico da Milano Malpensa a Catania Fontanarossa è l'easyJet delle ore 07:15, che l'8 novembre costa 55 euro mentre il 23 dicembre costa 201 euro, con un aumento del 365%. Il volo più economico da Roma Fiumicino a Catania Fontanarossa è Ryanair delle ore 09:00, che l'8 novembre costa 150 euro mentre il 23 dicembre costa 167 euro. In questo caso l'aumento è contenuto solo perché già il volo a novembre è incredibilmente caro.


Aumenti di prezzo paragonabili a quelli citati si riscontrano anche con le altre compagnie aeree, nessuna esclusa, e i viaggiatori sono costretti a scegliere voli con orari scomodissimi per evitare di pagare cifre esorbitanti. Ma non tutti quelli che atterrano a Palermo o Catania hanno terminato il proprio viaggio: molti devono proseguire, con altri mezzi, fino ad altri Comuni lontani anche oltre 200 chilometri dall'aeroporto. Così, facendo due conti sull'orario al quale si arriverà a casa, il viaggiatore non potrà fare altro che comprare il biglietto più caro per non arrivare a casa in piena notte.


"Ci rendiamo perfettamente conto che i viaggi siano un servizio e, come tutti i servizi, il loro prezzo dipende dall'offerta e dalla domanda - commenta il presidente di Federconsumatori Sicilia, Alfio La Rosa - ma onestamente siamo di fronte ad incrementi di prezzo inaccettabili. Come Federconsumatori, a livello nazionale, stiamo già sollecitando l'Antitrust e l'Autorità dei Trasporti ad avviare approfonditi controlli su tali condotte commerciali. A chi deve viaggiare nel periodo natalizio - conclude La Rosa - consigliamo di affrettarsi a prenotare perché più si avvicina Natale e più costeranno i biglietti".

 

Federconsumatori Sicilia

 

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Mobilità docenti fuori sede: disagi e riflessioni sulla mobilità

Mobilità docenti fuori sede: disagi e riflessioni sulla mobilità

    Il Coordinamento nazionale docenti e dei diritti umani, intende proporre alcune segnalazioni nelle quali si evidenziano i tanti disagi cui...

Idrocarburi In Val Di Noto: presentato ricorso contro le attività di ricerca

Idrocarburi In Val Di Noto: presentato ricorso contro le attività di ricerca

  L'8 novembre è stato depositato il ricorso contro la Regione Siciliana  e contro la Maurel et Prom Italia srl, già...

Mario Alloro: ecco perché lascio il Pd e aderisco a Italia Viva

 Mario Alloro: ecco perché lascio il Pd e aderisco a Italia Viva

Fare delle scelte non è mai facile, specie quando queste sono difficili e sofferte e in queste settimane ho, insieme...

Nissoria – Lega: non siamo interessati al mercato delle poltrone

Nissoria – Lega: non siamo interessati al mercato delle poltrone

La crisi politica del Comune di Nissoria, resa pubblica dallo stesso Sindaco Glorioso, da circa un mese  ha di fatto...