Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
20-11-19

 

Il consiglio comunale celebrato ieri ha sancito in modo inequivocabile il totale disinteresse del Sindaco Dipietro sui temi che antenne momteriguardano la salute pubblica. La mozione discussa e votata all’unanimità ha impegnato l’amministrazione comunale ad attivarsi affinchè venga installata la centralina di rilevamento dei campi elettromagnetici attraverso la costruzione di un traliccio ed un punto luce. Dalle diverse commissioni consumate sull’argomento, in alcune delle quali è stato presente il Senatore Trentacoste a cui va il nostro ringraziamento, si evince quanto interesse hanno riposto sull’argomento le forze di opposizione le quali hanno svolto un ruolo fondamentale di stimolo e di pungolo sia verso l’Assessorato Territorio ed Ambiente della Regione Siciliana sia verso il Ministero dello Sviluppo Economico, ed invece quanto disinteresse regni all’interno dell’amministrazione comunale, ovvero da parte di Assessori e Sindaco, i quali hanno vanificato il lavoro sinergico del precedente consiglio comunale in uno agli uffici ed all’ARPA, i quali insieme hanno raggiunto traguardi storici: culminati in un piano di risanamento ed uno di delocalizzazione. Ma se da un lato la nostra forza politica può annoverare risultati di tutto rispetto dall’altra il Sindaco Dipietro insieme ai suoi collaboratori non sono stati nemmeno in grado di fare installare una centralina, addebitando le responsabilità, così per come è solito fare, ai condomini di un palazzo. Ma ciò che ci allarma particolarmente è il fatto che il Sindaco in 4 anni e mezzo non è mai intervenuto su temi prioritari quali quelli che concernono la salute pubblica con particolare riferimento alle problematiche in capo all’ospedale Umberto I, Pasquasia ed infine la discarica di Cozzo Vuturo, circostanza che non si può assolutamente accettare da chi rappresenta sul territorio la massima autorità sanitaria. Dal canto nostro continueremo ad essere vigili sull’argomento e su tutte le problematiche che riguardano la salute pubblica in quanto hanno sempre rappresentato per noi una priorità inderogabile.

Paolo Timpanaro Capogruppo PD al Comune di Enna 

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Commenti   

-2 #2 MARIKA 2019-10-16 10:24
Tutti i problemi di questa città stanno sorgendo ora? Le antenne ci sono da quando sono nata io 40 anni io so di certo attraverso amici consiglieri che l'ARPA ha fatto rilevamenti e che i segnali sono stati diminuiti. ILPD in tutto il periodo che ha governato cosa ha fatto? e la miniera? certo è colpa di DI DI PIETRO!!! RAGAZZI IO RIPETO SONO FUORI SEDE , ma la città pulita , organizzata non ho mai vista. Il progetto dell'amministra zione va continuato. Con forze giovani e non con coloro che stanno in consiglio da 2 3 o 4 legislature !!!! Forza Enna
Citazione
+1 #1 Aldo Renna 2019-10-15 18:49
Invece quando c’eravate voi, consigliere Timpanaro, i problemi ambientali erano di tutt’altra specie, vero?
Perde sempre l’occasione per stare zitto... è un vero peccato.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Qualità della vita: Gallo (Cisl) "da tempo avanziamo proposte "

   Qualità della vita: Gallo (Cisl) "da tempo avanziamo proposte "

  La recente ricerca di Italia Oggi, sulla qualità della vità registrata nelle 107 province italiane, evidenzia lo stato di difficoltà...

Giornata Mondiale dell’Infanzia

Giornata Mondiale dell’Infanzia

  Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani, in occasione della Giornata Mondiale dell’Infanzia, intende dedicare la sua...

L'acqua alta di Venezia allarga la forbice Nord-Sud

 L'acqua alta di Venezia allarga la forbice Nord-Sud

  L'acqua alta tiene prigioniera Venezia e il suo patrimonio culturale è stato devastato. La prima conta dei danni dice oltre...

Lions Club Enna: “I giovani e la sicurezza stradale”

 Lions Club Enna: “I giovani e la sicurezza stradale”

  Il corretto, prudente e saggio stile di guida deve essere osservato da tutti, perché evita drammi e tragedie nei confronti...