Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
20-11-19

I Lavori della Commissione tecnica per la verifica degli adempimenti contrattuali del gestore idrico ai sensi dell'art.12 l.r. 19/15 si 

forumacqua sono conclusi ieri sera, ritenendo che possano sussistere motivi per avanzare la richiesta di rescissione del contratto di Caltaqua. Secondo il Forum siciliano dei movimenti per l'Acqua le inadempienze registrate in questi anni, raccolte in una relazione consegnata dal componente del Forum in Commissione, sono macroscopiche; dalla mancata o insufficente depurazione che ha prodotto le multe comunitarie ed il commissariamento nazionale, alle turnazioni nell'erogazione idrica che sono ben lontane dall'essere, come contrattualmente previsto, h24; risultato che si sarebbe dovuto conseguire, grazie all'ingentissimo contributo regionale, entro i primi cinque anni di gestione. Un capitolo a parte riguarda le tariffe. Durante i lavori sono emersi molti elementi che potrebbero avere anche rilevanza penale e che si aggiungono a quelli che il Forum aveva segnalato già nel giugno scorso con una lettera esposto alla Procura della Repubblica di Caltanissetta nonché al Presidente della Regione e ad altri soggetti istituzionali.

A questo importante risultato, conseguito malgrado le resistenze della Presidente della Commissione tecnica nonchè Commissario liquidatore dell'ATO idrico, hanno contribuito in maniera determinante oltre alle segnalazioni dei comuni della provincia, i nuovi componenti della Commissione, i sindaci di Gela e Caltanissetta, che si sono schierati sulle posizioni del componente del Forum siciliano per la rescissione.

Il Presidente Musumeci  dovrà ora esprimersi sul merito degli elementi emersi.

Il Forum ricorda che acclarare le inadempienze ed adottare i provvedimenti consequenziali è un obbligo di legge subordinato all'integrale adempimento degli obblighi del gestore ai sensi del comma 1 bis dell'articolo 21 quinquies della legge 241/1990 recepita dalla legge regionale 30 aprile 1991 n. 10.

 

Forum Siciliano dei movimenti perl'Acqua e i Beni Comuni 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Qualità della vita: Gallo (Cisl) "da tempo avanziamo proposte "

   Qualità della vita: Gallo (Cisl) "da tempo avanziamo proposte "

  La recente ricerca di Italia Oggi, sulla qualità della vità registrata nelle 107 province italiane, evidenzia lo stato di difficoltà...

Giornata Mondiale dell’Infanzia

Giornata Mondiale dell’Infanzia

  Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani, in occasione della Giornata Mondiale dell’Infanzia, intende dedicare la sua...

L'acqua alta di Venezia allarga la forbice Nord-Sud

 L'acqua alta di Venezia allarga la forbice Nord-Sud

  L'acqua alta tiene prigioniera Venezia e il suo patrimonio culturale è stato devastato. La prima conta dei danni dice oltre...

Lions Club Enna: “I giovani e la sicurezza stradale”

 Lions Club Enna: “I giovani e la sicurezza stradale”

  Il corretto, prudente e saggio stile di guida deve essere osservato da tutti, perché evita drammi e tragedie nei confronti...