Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
11-12-19

 

Il Segretario Politico del MPFE, Domenico Cutrona, il cui Movimento ha aderito alla Costruzione di un soggetto Politico “ mimmo cutronaNUOVO” d’ispirazione Cristiana e Popolare, promossa da “Politica Insieme”, ed alla Federazione Democristiana, ha effettuato incontri bilaterali con le altre forze politiche, della Provincia di Enna, che possono essere interessate a creare un’ampia maggioranza da porre in alternativa a questa Giunta Municipale, che si è occupata solo di ordinaria amministrazione, senza sviluppare alcunché di straordinario per la Comunità Ennese.

Infatti, non si è adeguatamente provveduto a sistemare le strade cittadine, l’illuminazione elettrica, la realizzazione del rifacimento della panoramica, non si è intervenuto per la sistemazione dell’edificio di Via IV Novembre, che ancora non è ultimato con una gru ancora montata e di sicuro pericolosa.

Non si sono sviluppate, adeguatamente, le competizioni motoristiche dell’autodromo di Pergusa, non si è intervenuto per il ripristino del Castello di Lombardia e delle sue antiche tradizioni, con le manifestazione dell’Estate Ennese. Sono cose note a tutti i Cittadini della Comunità Ennese.

Di contro l’attuale Giunta Municipale, ha adottato un P.R.G. che ha dichiarato tutta Enna alta, un centro storico ad esclusione del Viale Diaz, ai sensi della Legge 457/78.

Faremo presente in altre occasioni, anche con manifestazioni e dibattiti pubblici, l’incongruenza e la distorsione dell’applicazione della legge, (457/78), su tale argomento.

Negli incontri, con le altre forze politiche, associazioni di categoria, associazioni cattoliche, c’è stata ampia convergenza e disponibilità alla creazione di un’ampia maggioranza, che condivide queste problematiche e di tante altre ancora, affinchè la città di Enna e la stessa Provincia possa essere libera di presenti vassallaggi, che attualmente pesano su questa Provincia.

A tal uopo, vogliamo ricordare, che con la Democrazia Cristiana, ma anche degli altri partiti, la Provincia di Enna non è mai stata in preda a vassallaggio, mentre oggi per alcuni palesi mercenari della politica, assistiamo a questa triste realtà

E’ stato posto un periodo di riflessione a tutte le forze politiche, che presto torneranno a riunirsi per dare vita a un Coordinamento Politico di questa aggregazione programmatica e politica, per liberare la Provincia di Enna da questo vassallaggio, che mortifica e penalizza la politica in Provincia di Enna.

Domenico Cutrona

Segretario Politico del MPFE

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.  

Commenti   

+2 #6 Rosario 2019-10-13 07:31
Io penso che l'amministrazio ne attuale ha lavorato bene, credo che il PD tenterà con un loro sindaco ( giovane )e bruno l'outsider ( cimino con open ). Io mi auguro invece che nelle liste si trovino nomi nuovi, e di giovani impegnati in città con carisma e voglia di fare. Non i soliti ( 3 4 legislature). Spazio ai nuovi! Volti nuovi! Idee nuove
Citazione
-4 #5 Davide 2019-10-12 18:07
Ho conosciuto Bruno nella sua prima esperienza politica. Lo conosco ancora di più adesso perché lo seguo. E' una persona troppo onesta e l'ha testimoniato nella sua azione. Lui non è mai stato contro il PD e contro nessuno, non è persona che vede nemici. Lui ha combattuto "il sistema" e in generale le logiche di partito e ha lasciato l'attuale Amministrazione perché, al di là di aver realizzato diverse cose, non ha dimostrato logiche diverse da quelle che contestava.
Sulla candidatura a sindaco vi assicuro che Bruno sa il fatto suo, non si candida se non ha la libertà di poter realizzare ciò in cui crede, poiché sarebbe il candidato di Cives e del mondo civico e non del PD e nemmeno dei 5stelle. Forse lo sottovalutate
Citazione
-1 #4 Franco 2019-10-12 08:36
Bruno purtroppo ha fatto una scelta sbagliata di lasciare la maggioranza, ora il PD che non ha un nome lo cerca. La lista di Bruno non può essere forte come quella del pd così sarebbe costretto a fare le loro scelte. Poi vedere m5s ( che ho votato) allearsi col pd mi vengono i brividi. Io ad oggi confermerà l'attuale amministrazione che nel piccolo fa bene
Citazione
0 #3 MARIKA 2019-10-11 17:09
Mi spiace vedere Bruno candidato con il PD credevo in Lui , purtroppo e' stato inghiottito dal PD e spero che a questo punto faccia scelta di coraggio senza il PD . Lo ricordo nelle battaglie contro di loro o loro lo cercano per un nome credibile che non hanno. Io spero che rientri con loro anche perché e' un amministrazione che sta lavorando bene. ( post mio precedente ). Grazie dedalo per l'opportunità che ci dai nel confronto libero
Citazione
+1 #2 Mordens 2019-10-10 11:17
Quindi fatemi capire, Cutrona ha incontrato tante forze politiche (senza dire quali) per una cordata centrodemocrist iana. Dipietro si ricandida con la stessa accozzaglia, senza alcun collante, e senza i veri rappresentanti del mondo civico. Cives con Bruno (l'unico credibile) si presenta con PD e cinquestelle? Ho qualche dubbio ma se ci riesce è un grande
Citazione
+5 #1 marco 2019-10-09 12:57
I giochi ormai sono fatti DI PIETRO si candiderà con l'attuale amministrazione piu' la lista italia viva ( gargaglione ,agnello ecc... ) BRUNO candidato sindaco ( pd - m5s e cives ) . Mi dispiace vedere Coloro che hanno fatto battaglie contro il PD ormai essere a braccetto partecipare ad incontri e riunioni per una poltrona. ( sopratutto mettere in primi IO e no noi come annunciato nel civismo ). LEGA ? incognita , in alternativa m5s e cives uniti per sperare nel ballottaggio chiedendo poi la mano al PD. Ora speriamo in una campagna elettorale fatta con programmi e sopratutto di candidati nuovi ( basta i soliti da 3 4 legislature ).
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Giornata internazionale dei diritti umani

Giornata internazionale dei diritti umani

  Il 10 dicembre si celebra la storica istituzione della Giornata internazionale dei diritti umani. A 71 anni dalla proclamazione e...

Tocca al nuovo gruppo dirigente ricostituire un tessuto di relazioni e di rapporti

Tocca al nuovo gruppo dirigente ricostituire un tessuto di relazioni e di rapporti

  La fase congressuale che si è conclusa il 6 dicembre 2019 con la celebrazione del Congresso Provinciale è stata un’occasione...

Enna – La Nord Sud va rifinanziata per intero

Enna – La Nord Sud va rifinanziata per intero

  L’assemblea congressuale del PD riunita giorno 6 dicembre 2019, presso l’aula magna dell’I.I.S. “A. Lincoln” di Enna, per eleggere il...

Enna – Rotary: Donazione alberi da frutto per il progetto “Mille alberi a quota mille. Enna respira”

Enna – Rotary: Donazione alberi da frutto per il progetto “Mille alberi a quota mille. Enna respira”

Nell’ambito delle attività che il Rotary e-Club Distretto 2110, il cui presidente è l’ennese Sebastiano Fazzi, promuove per l’anno rotariano...