Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
09-07-20

dunarea de jos 2020

L'introduzione del reato di revenge porn nella legge cosiddetta Codice Rosso ha il merito di colmare un vuoto normativo importante, CATERINA FLICKperché permette di perseguire e punire chi diffonde  video e fotografie con contenuti sessualmente espliciti, indipendentemente dalla portata diffamatoria. Il testo, tuttavia, non risolve il problema della diffusione in rete, perché quando interviene il processo penale, a distanza di tempo, il danno è fatto e può essere irreversibile.

É necessario quindi avere strumenti che permettano la rimozione immediata dal web dei contenuti pubblicati, senza le limitazioni oggi esistenti che, ad esempio, impongono di procedere con rogatoria internazionale quando occorre avere informazioni da provider esteri. Si tratta di iniziative importanti, a cui le amministrazioni dovranno ora dare attuazione con le risorse umane, finanziarie e strumentali già disponibili. In pratica iniziative che rischiano di restare solo buone intenzioni. Pensiamo, ad esempio, alla mancanza di risorse destinate alla formazione degli operatori e al recupero dei condannati. Senza questo e senza concrete possibilità di incidere sui tempi di trattazione dei processi, l’inasprimento delle pene è aria fritta.

 

Avv. Caterina Flick, presidente della Sezione di Roma

della ADGI (Associazione Donne Giuriste Italia)

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Cisl: Panoramica di Enna le istituzioni non si scusano del ritardo di 11 anni

Cisl: Panoramica di Enna le istituzioni non si scusano del ritardo di 11 anni

{jcomments off}Dopo 11 lunghi anni di attesa e forte penalizzazione del territorio, lo scorso 6 luglio è stato presentato il...

Ricordando il Presidente della Repubblica Sandro Pertini

Ricordando il Presidente della Repubblica Sandro Pertini

  Il Coordinamento nazionale docenti della disciplina dei diritti umani ritiene fondamentale segnalare che l'8 luglio del 1978, fu eletto Presidente...

Enna - Coordinamento liste Dipietro Sindaco giudica e critica gli avversari

Enna - Coordinamento liste Dipietro Sindaco giudica e critica gli avversari

{jcomments off} Noi continuiamo sulla stessa strada, la strada dell’impegno amministrativo che ha cementato il nostro stare assieme, oltre ogni appartenenza...

Enna – Sedotti e abbandonati gli abitanti di Piano Monelli

Enna – Sedotti e abbandonati gli abitanti di Piano Monelli

I Cittadini residenti e/o proprietari di fondi, della zona ex Piano Monelli dimenticati e trattati come cittadini di serie C....