Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
23-03-19

 

Il gruppo consiliare del PD esprime la sua soddisfazione per il ritorno dei lumi ornamentali del Duomo nella sede originaria. Siamo soddisfatti del duomo ennarisultato delle nostre azioni politiche. Una delibera della Giunta Alvano aveva approvato un progetto di rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione in alcune strade della città. Parte del progetto riguardava l’illuminazione artistica della parte alta della città e la sostituzione dei quattro lampioni ornamentali, ubicati sul prospetto laterale e su quello frontale del Duomo, ammalorati e in condizioni di precaria stabilità. I lampioni vennero smontati nel 2002 e inviati alla ditta che doveva provvedere al loro restauro. Dal 2002 si sono perse le tracce di tali elementi ornamentali fino al giugno 2017, momento in cui il nostro gruppo, grazie al lavoro di ricerca storica e documentale svolto dalla consigliera Arena con il supporto dell’ex amministratore, è riuscito a portare all’attenzione dell’amministrazione e degli uffici competenti la problematica. Riteniamo che il lavoro profuso dal gruppo consiliare nel ricostruire la storia amministrativa e nel recuperare e impegnare in bilancio le somme utili per le operazioni di restauro e di adeguamento dei corpi illuminanti alla nuova normativa non possa essere disconosciuto dall’Assessore Contino, che, fino a quando non è stato interessato della vicenda a seguito di interpellanze d’aula, nonostante la sua lunga permanenza tra i banchi consiliari, disconosceva la storia di tali elementi ornamentali, patrimonio storico della nostra città. Noi, che lavoriamo per Enna, siamo felici che i “lampioni misteriosamente scomparsi” (come citava un articolo di qualche anno fa) siano stati restituiti in tutto il loro splendore alla città.”

Il Capogruppo Paolo Timpanaro

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.  

Commenti   

0 #1 Libero 2019-03-14 17:44
E I meriti sui social sono di altri?!
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

La droga nei centri di accoglienza

La droga nei centri di accoglienza

  La catena di eventi che si stanno susseguendo nella provincia di Enna comincia ad assumere un aspetto preoccupante. Enna, Barrafranca...

Situazione drammatica all'ospedale di Leonforte

Situazione drammatica all'ospedale di Leonforte

  Personale sanitario in trincea e fortemente stressato. Si chiede al direttore generale Iudica di applicare urgentemente e fedelmente quanto previsto...

Forum siciliano movimenti Acqua e Beni Comuni: ripristino della CommissioneTecnica per la verifica degli adempimenti del gestore idrico

Forum siciliano movimenti Acqua e Beni Comuni: ripristino della CommissioneTecnica per la verifica degli adempimenti del gestore idrico

  Ci si domanda se è ammissibile che solo una soggettività che è espressione della società civile come il Forum siciliano...

Sul Don Leo Vetri si consuma lo strappo tra maggioranza e opposizione

Sul Don Leo Vetri si consuma lo strappo tra maggioranza e opposizione

  La conferenza dei capigruppo convocata ieri con all’ODG l’audizione del direttivo del centro anziani “Don Leo Vetri” ha registrato l’ennesimo...