Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
21-02-19

 

Innanzitutto, faccio appello ai partiti rappresentati nel consiglio comunale di Enna ad una maggiore sensibilità sul tema, invitandoli adiconsumad abbandonare il clima teso e a fare quella politica al servizio del bene comune dei cittadini.

Rivolgendo poi lo sguardo all'ente Acqua Enna, sottolineo come sia necessario prima di procedere al distacco dei contatori, accertarsi delle esigenze economiche e familiari dell' utente moroso ( figli minori, presenza di disabili, persone anziane.) con l'ufficio del servizio sociale del comune. Sicchè l'acqua e' un bene pubblico e primario per tutti i cittadini, nel rispetto delle leggi e regolamenti vigenti, e principalmente nel buon senso di chi e' preposto a gestire tale servizio, è necessario,oltre che previsto, che almeno un quantitativo minimo giornaliero per l'utente moroso sia comunque erogato. E' vero che ci sono alcune possibilità' di aiuto per chi ha difficolta' economiche e l' Adiconsum guarda con favore all'istituzione di un tavolo di concertazione tra il comune di Enna e la società Acqua Enna, ma fa presente che potrebbero partecipare anche le Associazioni dei consumatori riconosciute dalla Regione Sicilia. E a tale proposito, l'Adiconsum sarebbe pronta ad essere parte attiva.

Inoltre perchè non pensare a una proposta solidale, istutuendo magari un fondo gestito dal comune di Enna o dall'Ente gestore Acqua Enna, dove volontariamente cittadini ennesi, associazioni, ordini professionali, etc, possano versare un contributo in denaro che servirebbe a venire incontro al pagamento delle bollette degli utenti meno abbienti e/o si trovano in condizioni di difficoltà economica.

 

Giuseppe Di Luca

Adiconsum Cisl di Enna

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Sanità – Intersindacale: Qualcosa sta cambiando con la nuova Rete Ospedaliera

Sanità – Intersindacale: Qualcosa sta cambiando con la nuova Rete Ospedaliera

  Le scriventi OO.SS. Provinciali di Enna FP Cgil, Cisl Fp, Fials, Fsi, Nursind e Ugl, in ordine alla proposta di...

Giornata internazionale della giustizia sociale: resta ancora molto da fare

  Giornata internazionale della giustizia sociale: resta ancora molto da fare

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti umani, in occasione del 20 febbraio, Giornata internazionale della giustizia sociale, istituita...

La calda griglia delle elezioni comunali ad Enna

La calda griglia delle elezioni comunali ad Enna

  Manca poco più di un anno al rinnovo dell'amministrazione comunale e uno strano silenzio politico pervade l'intera città. È un...

Gestione Rifiuti – CGIL “il sindacato non è disponibile ad accettare ricatti morali”

Gestione Rifiuti – CGIL “il sindacato non è disponibile ad accettare ricatti morali”

In risposta agli attacchi, talvolta personali, subiti dal Segretario Generale Funzione Pubblica CGIL anche a mezzo stampa nelle ultime ore,...