Il Taccuino
DEDALOMULTIMEDIA
18-07-19

dunarea 2019 2020

Quando una persona cara viene a mancare non c’è dubbio alcuno che un senso di vuoto resta perché il più delle volte preferiamo ricordarefrancesco gagliano gli aspetti più positivi che la contraddistinguevano. Non lo facciamo mai, ma questa volta qualche parola vogliamo spenderla per ricordare Francesco Gagliano, 79 anni, che è passato a miglior vita, distinguendosi per quello che ha fatto nel mondo della disabilità.

Da oltre 50 anni Francesco Gagliano era conosciuto per il suo lavoro nella realizzazione di calzature ortopediche e plantari rigorosamente fatti a mano, con una pazienza e una professionalità certamente non comuni.

Era una sua indole quello di accogliere chiunque avesse bisogno di lui con un sorriso splendente e riusciva sempre a trovare una soluzione a tutto, facendo apparire il suo lavoro straordinariamente semplice. E la sua professionalità, la sua onestà intellettuale contagiava chiunque gli stesse accanto.

Per chi come noi lo ha conosciuto da vicino ha sempre avuto l’impressione di avere davanti non solo un artigiano bravissimo, ma anche un amico, un elargitore di utili consigli.

E non è un caso che la ortopedia Roga sia nata da una sua intuizione, capendo che le persone in difficoltà erano tantissime e c’era tanto lavoro da fare per tentare di alleviare le sofferenze altrui.

Noi preferiamo ricordarlo per quello che era: un misto di saggezza, umanità e senso del dovere.

Lo sappiamo che stiamo facendo pubblicità gratuita ad un centro protesi ed ortesi, ma stavolta ne valeva davvero la pena.

Francesco Gagliano ha instradato il figlio Rosario in un cammino che non può non portare nella direzione di spendersi verso chi ha davvero bisogno. Non è un caso che il centro ortopedico in questione ha superato i confini nazionali.

Senza Francesco Gagliano tutto questo non si sarebbe mai realizzato.

Massimo Castagna 

Ti potrebbero interessare anche...

Pronta la nuova Giunta Dipietro: si passa da 6 a 8 assessori

Pronta la nuova Giunta Dipietro: si passa da 6 a 8 assessori

“Chi vuole entrare nel progetto politico che ha visto trionfare Marizio Dipietro lo dica chiaramente alla città prima e alle...

Dipietro e la sua giunta allargata, ma l'assessore Colianni rompe

Dipietro e la sua giunta allargata, ma l'assessore Colianni rompe

La politica è tornata ad essere un affare per pochi intimi e gli affari del Comune, o delle istituzioni, solo...

Aeroporto: un'occasione per cambiare i siciliani!

Aeroporto: un'occasione per cambiare i siciliani!

  Aeroporto si, aeroporto no? Si farà o non si farà? E' la solita notizia sensazionale a scopo elettorale? Questo è quello...

Hotel Sicilia, sulla chiusura rimpianti o lacrime di coccodrillo?

Hotel Sicilia, sulla chiusura rimpianti o lacrime di coccodrillo?

  E no, l’ipocrisia no. Prima l’hotel Sicilia viene sfregiato ed ucciso e poi se ne piangono le spoglie. Una triste...