Eventi
DEDALOMULTIMEDIA
16-10-19

 

Si terrà sabato 12 Ottobre 2019 alle ore 16,00 la seconda lezione del seminario su "L'Arte di abitare", organizzato da BCsicilia,cairo dall'Ordine degli Architetti della Provincia di Palermo e con il patrocinio del Comune di  Bagheria. La conferenza dal titolo "La città e l'architettura fatimita egiziana e siciliana", sarà tenuta dall'architetto Susanna Bellafiore. L'incontro si terrà presso Villa Cattolica sulla SS.113 a Bagheria. Il terzo incontro si terrà invece venerdì 18 ottobre e avrà per  titolo "La città Europea prima e dopo l'anno 1000", relatore sarà Ferdinando Maurici, Medievalista. 

Dal X secolo tre diverse regioni mediterranee, quella magribina centro-orientale, la Sicilia e l'Egitto sono legate da una Koinè storica e culturale denominata fāṭimita, che diede luogo a grandi avvenimenti urbanistici ed artistici le cui fonti risiedono nell'Oriente mesopotamico e persiano.
I Fāṭimiti ebbero il ruolo di intermediari tra l'Oriente e l'Occidente. Provenivano da Mahdiyya (Tunisia) e fondarono il Cairo nel 969, lungo la via che attraversavano i pellegrini nord-africani diretti alla Mecca. L'urbanistica e l'architettura, in specie palaziale, egiziana svelano piene ed esclusive le comuni caratteristiche tra la Sicilia islamizzata e la civiltà musulmana dell'Ifrīqiya.
La Cuba palermitana è certamente l'esempio emblematico dell'architettura palaziale siciliana delle età islamica e normanna che si avvicina di più come disposizione generale alla qāʻa egiziana.
Susanna Bellafiore, una borsa di studio presso l'Università islamica ed americana del Cairo l'ha introdotta nel 1978-79 allo studio della Storia dell'Urbanistica e dell'Architettura islamica e della lingua araba, approfondendo la correlazione tra l'architettura palaziale cairota e palermitana dal XII al XIV secolo, frequenta la Scuola di specializzazione per lo Studio ed il Restauro dei monumenti dell'Università di Roma (ICRROM), conseguendone il relativo diploma con una tesi sulla Cuba di Palermo.