500 parole... spazi compresi
DEDALOMULTIMEDIA
12-12-18

 

Altro che Chiara Ferragni (che, in tutta onestà, per me prima del suo matrimonio con Fedez era una signorina, con probabilmenteover manu parecchi soldi, che aveva un cagnolino con il papillon di vuitton), adesso sono le fashion blogger over 60 a dettare legge in fatto di moda e di stile. A pensarci bene non c’è poi tutta questa novità perché, da sempre, abbiamo ascoltato gli anziani come modelli di vita e portatori di una saggezza che ancora non ci appartiene e quale miglior modo di farci consigliare da chi ha una piena consapevolezza della propria persona e qualche anno in più di esperienza di vita? Ovviamente è una vera e propria rivincita per le donne over 60 che non ci stanno a stare sedute sul divano a guardare la tv, ma hanno la necessità di raccontare, raccontarsi e dimostrare ai nativi digitali la capacità di poter utilizzare il web in modo più critico e consapevole.

Ma come nasce questo fenomeno definito “greynassance” (da “grey” grigio e “reinessance” rinascimento)? Nasce a New York in occasione della Fashion Week di settembre 2014 quando il fascino della professoressa universitaria sessantaquattrenne Lyn Slater non sfuggì agli obiettivi dei fotografi. Lyn Slater oggi è la creatrice del magazine online “accidental icon” (https://www.accidentalicon.com), un giornale digitale che parla di stile per le persone comuni, e vanta circa 550mila followers (@iconaccidental) . Nella pagina di presentazione del suo magazine Lyn afferma “Ho iniziato Accidental Icon perché avevo difficoltà a trovare un blog di moda o una rivista che offrisse un'estetica urbana, moderna, intellettuale, ma parlasse anche alle donne (come me) che non sono famose o celebrità ma sono intelligenti, creative, alla moda…”.

Un altro esempio interessante è quello della giovane 96enne Iris Apfel, nonche ex arredatrice della casa Bianca, che afferma a gran voce “Io non vedo niente di sbagliato in una ruga. E’ una sorta di distintivo di coraggio” e che con i suoi occhialoni colorati vanta più di un milione di follower su instagram (@iris.apfel).

Non possiamo di certo non citare Isabella Rossellini (@isabellarossellini) che è diventata il nuovo volto di Lancome o la francese Sophie Fontanelle (@sophiefontanel)

che del divenire bianco dei capelli ne ha fatto il suo punto di forza.

In Gran Bretagna spicca Tricia Cusden, 70 anni, che con il suo blog “Look Fabulos Forever” (https://www.lookfabulousforever.com) da consigli alle donne adulte con tutorial sul trucco e prodotti da utilizzare per le pelli più mature.

Insomma, le over 60 dimostrano di avere una marcia in più e di riuscire a stare al passo con le varie Ferragni, Bryanboy, Susie Bubble anzi, addirittura, stanno tentando il sorpasso con un

numero altissimo di followers, ingaggi pubblicitari da urlo e stilisti che le vogliono sempre di più.

A pensarci bene non dovremmo neanche stupirci più di tanto se adesso a dettare le regole in fatto di moda e tendenze siano proprio le donne âgée; d’altronde, come affermava Andy Wharol “il bianco è senza età”.

Manuela Acqua

 

Questo spazio è rivolto a quanti hanno voglia di scrivere con 500 parole un loro pensiero su qualsiasi argomento, un punto di vista, una esperienza di vita, e condividerlo con i lettori. Usate le mail del sito per inviare le vostre 500 parole…vi aspettiamo, grazie.