Dicono di Noi...

DEDALOMULTIMEDIA

Sabato, 25 Giugno 2022

Il modello Dedalo compie 20 anni

20 sono le candeline che stanno per essere soffiate dalla redazione di Dedalo Multimedia, il noto quotidiano d’informazione - non solo – locale, guidato dall’instancabile Massimo Castagna. A noi, che pure facciamo lo stesso mestiere, ci piace soffermarciVIVIENNA 2000000 pochi secondi per evidenziare il ruolo che Dedalo ha avuto in questi quattro lunghi lustri, capace di riuscire ad assicurare a tutti il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola e lo scritto. Dedalo ha fin qui esercitato, e continua a farlo, i diritti di cronaca e di critica con impegno e professionalità, ma è il versante partecipativo quello che ha trovato maggiore spazio nelle proprie pagine prima stampate e ora in rete. Dedalo ha infatti concepito la propria mission ampliando i tradizionali confini dell’informazione, per abbracciare i diversi temi della società con approccio decisamente multidisciplinare. Questo innovativo modello ha consentito a Dedalo di svolgere una funzione propulsiva rispetto a dibattiti di interesse pubblico e, nel contempo, di respingere le periodiche attenzioni finalizzate a porre indebiti ostacoli al legittimo svolgimento del suo ruolo di informare i cittadini e di contribuire alla formazione degli orientamenti della pubblica opinione, anche attraverso la critica aspra e polemica delle condotte di chi detenga posizioni di potere. In tale contesto temporale, in cui pure si sono registrati momenti di scoraggiamento, Dedalo è riuscito nella difficile operazione di individuare il punto di equilibrio tra due libertà, quella di “informare” e quella di “formare” la pubblica opinione, anche in presenza della rapida evoluzione della tecnologia e dei mezzi di comunicazione verificatasi durante questi 20 anni. Il questo senso, il passaggio dalla carta stampata alla stampa digitale è stato vissuto da Dedalo con il giusto entusiasmo.

Oggi l’archivio di Dedalo, conservato e catalogato dalla biblioteca Hennaion, rappresenta già una preziosa fonte storica per la città di Enna, in grado di raccontare vizi, difetti e virtù di una comunità nella quale sono presenti anche coloro che, come noi di ViviEnna, vogliono formulare i migliori auguri.

Direttore Responsabile ViviEnna

 

Giuseppe Primavera

Commenti offerti da CComment