DEDALOMULTIMEDIA
19-09-20

Vigili del fuoco

  •  

    Chiusa al transito la Sp2, in corso di verifiche la Sp 51 meglio conosciuta come San Calogero, breve restringimento di carreggiata alenna allagamento4 Viale Caterina Savoca.

    E’ questo il bilancio del violento nubifragio di giovedì pomeriggio che si è abbattuto sul capoluogo e che ha provocato numerosi allagamenti e momenti di panico tra i conducenti delle auto che in quei momenti percorrevano le vie della città.

    Un temporale di rara intensità che ha costretto agli straordinari Protezione Civile, Centro Operativo Comunale e Vigili del Fuoco.

    Tra le aree più colpite dagli allagamenti quelle vicino l’Università Kore, in prossimità dei plessi di ingegneria e psicologia. Ma anche momenti di panico nella zona della Villa Farina e in via Pergusa ad Enna Alta con numerose autovetture costrette a fermarsi per l’intensità della pioggia e il conseguenziale fiume d’acqua venutosi a creare.

    Per uno scivolamento di terreno è stata chiusa al transito la Sp2, durante la caduta dei detriti è rimasta coinvolta anche un’auto, fortunatamente illeso l’autista, danni solo alla vettura. Registrato anche un distacco di pietre nei pressi dell’area di parcheggio alla Villa Farina.

    Fortunatamente non si sono registrati danni a persone, solamente a vetture e strade. Sembrano essere non più rinviabili comunque una revisione del sistema di raccolta delle acque in tutte le aree critiche del capoluogo e una programmazione di interventi finalizzati ad un riassetto del sistema idrogeologico del territorio.

  •  

    I volontari del Servizio Civile Nazionale, impiegati presso le strutture dell'ASP, hanno incontrato i Vigili del Fuoco presso la Casermavigili fuoco asp di Enna dove si sono svolte lezioni sul campo nei giorni 19 e 24 settembre 2019. L'iniziativa s'inserisce nel programma di Formazione Generale che, nell'ambito del tema Protezione Civile e Corpi non armati dello Stato, ha messo a contatto i volontari con le attività, le mansioni e le diverse specializzazioni del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Alla lezione frontale, tenuta dall'Ispettore Giuseppe Sardisca e dal caposquadra Francesco Sutera del GOS (Gruppo Operativo Speciale) del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Enna, è seguita una partecipata discussione in cui i ragazzi, guidati dalla dottoressa Luisella Madia, hanno chiesto di approfondire alcuni aspetti dell'organizzazione e delle modalità operative dei Vigili del Fuoco. Le giornate si sono concluse con la visita alla sala operativa e alla autorimessa della caserma e con la descrizione della diversa strumentazione tecnica e di pronto intervento presente sugli automezzi, campagnole e camion, in dotazione al corpo dei vigili del fuoco, vere e proprie stazioni operative avanzate di soccorso tecnico urgente sul campo in grado d'intervenire in qualunque tipo di emergenza con tempestività e adeguata apparecchiatura tecnica. Un grazie, per l'opportunità formativa offerta ai giovani volontari, al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, ing. Salvatore Rizzo.

  • “Pochi giorni fa il Sottosegretario Sibilia ha garantito l’istituzione del fondo per l’equiparazione stipendiale dei Vigili del Fuoco. Un gruppo di Senatori ha presentato un disegno di legge per l’armonizzazione retributiva e previdenziale con un limite di spesa pari a 220 milioni di euro. E’ dunque evidente un interesse trasversale della politica volto a sanare la grave sperequazione che subiscono i Vigili del Fuoco rispetto ad altri Corpi dello Stato” dichiara Alessandro Lupo, Segretario Generale della Uil Pa Vigili del Fuoco che prosegue. vigile del fuoco 3

    “Ora serve una convergenza tra maggioranza ed opposizione che porti ad una concretizzazione degli impegni assunti”.

    Interviene anche il Segretario Provinciale della UILPA dei vigili del fuoco di ENNA Rosso Enrico che dichiara: “L’esperienza ci insegna che quando si vogliono raggiungere davvero degli obbiettivi bisogna guardare all’interesse comune e convergere su quello”.