DEDALOMULTIMEDIA
12-08-20

dunarea de jos 2020

Valguarnera

  •  

    I Carabinieri del NORM della Compagnia della città dei mosaici, nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dello spacciocarabinieri posto controllo di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato a Valguarnera un 49enne, originario di Palermo, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari lo hanno colto sul fatto mentre cedeva una dose contenente sostanza stupefacente del tipo hashish ad un giovane del luogo. I Carabinieri si erano appostati per controllare la zona, dove erano stati segnalati strani movimenti di persone che lasciavano presagire ad una probabile attività di spaccio. Dopo qualche minuto c’è stato l’incontro tra due uomini e, in una frazione di secondo, è avvenuto lo scambio: uno consegna i soldi l’altro passa la busta con droga e via di fretta ognuno per la propria strada. Tutta la scena non è passata inosservata ai carabinieri che erano appostati per mettere le mani proprio sullo spacciatore. Intervenuti immediatamente, i militari hanno subito bloccato il pusher ed anche il compratore per avere il riscontro dell’avvenuto scambio. Dopo la perquisizione, nelle tasche del consumatore è stata trovata una dose contenente circa 11 gr. di hashish, quindi prova dello spaccio, mentre sullo spacciatore ed all’interno della sua autovettura sono stati trovati altri 40 gr. circa di hashish già suddivisi in dosi ed una dose di “cocaina” di 0,30 gr. pronte per essere vendute e la somma di 80 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio. Lo stupefacente ed il denaro sono stati sottoposti a sequestro. L’uomo, dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Enna. L’acquirente dello stupefacente è stato invece segnalato alla Prefettura di Enna, quale assuntore. L’operazione ribadisce la centralità dell’attenzione che il Comando Provinciale Carabinieri di Enna continua a rivolgere al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

  •  

    Il Movimento politico “Diventerà Bellissima” ha individuato nella figura del pasticciere Tommaso Molara il profilo perfetto per la tommaso molaraconcessione del riconoscimento di Cittadino Meritevole. Tommaso Molara giovanissimo pasticciere e cioccolatiere siciliano, docente e consulente tecnico in diverse realtà italiane e all’estero, è l’executive chef campione del mondo di pasticceria e cioccolateria artistica.

    Nel suo percorso di formazione non mancano i corsi di alta specializzazione promossi dalle migliori scuole di pasticceria d’Italia come il Campus Etoile Academy e Cast Alimenti, sacrifici e dedizione che gli hanno permesso di partecipare e ottenere importanti riconoscimenti in numerosi concorsi regionali e nazionali fino alla nomina di campione del mondo.

    “La nostra attenzione nei suoi riguardi - spiega il Consigliere comunale del Movimento “Diventerà Bellissima” Avv. Cristofero Alessi - è quindi massima: per essersi distinto nel suo campo, per aver innovato la sua arte e per aver portato il vessillo della comunità di Valguarnera in ogni occasione.

  • I militari della Stazione Carabinieri di Valguarnera, a conclusione di attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica per i minorenni di Caltanissetta, cinque ragazzi residenti a Valguarnera, di età compresa tra i 14 e i 16 anni, per danneggiamento aggravato ai danni dell’Istituto Scolastico “A. Pavone” sito a Valguarnera in via Sant’Elena. valguarnera scuola 3

    In particolare, i 5 giovani insieme ad altri 3 amici, questi ultimi già identificati, ma minori degli anni 14, dall’inizio dell’estate avevano preso di mira il suddetto Istituto Scolastico dichiarato da qualche anno inagibile per motivi di sicurezza ed in attesa di lavori di ristrutturazione, distruggendo tutto quello che si trovava al suo interno comprese vetrate, infissi, termosifoni, servizi igienici, arredi scolastici e i personal computer.

    Danno complessivo quantificato in svariate decine di migliaia di euro.

    I danneggiamenti avvenivano perlopiù la mattina ed il pomeriggio, quando i giovani durante il loro girovagare in bicicletta si fermavano davanti alla scuola e, dopo aver scavalcato la recinzione, si introducevano al suo interno. Da ultimo, nel primo pomeriggio di ieri, veniva sorpreso uno di loro dai militari della locale Stazione Carabinieri, mentre era intento a distruggere un computer.

  •  

    Nel pomeriggio di ieri gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Enna hanno dato seguito all’ordine di esecuzione per laabusi carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta, nei confronti di I.A., classe 1968, e S. F., classe 1973, entrambi residenti a Valguarnera Caropepe (EN), riconosciuti colpevoli dei reati di violenza sessuale nei confronti di una minorenne, all’epoca dei fatti infra quattordicenne, commessi fra il 2007 e il 2010. In particolare, S.F., allora 35enne, aveva avvicinato la minore, in ambito di frequentazioni comuni in Paese, ottenendo una certa fiducia e, fin da subito, intrattenendo una sorta di relazione. Gli incontri avvenivano in auto con cui l’uomo la passava a prendere mentre lei si faceva trovare in giro per il Paese, poi la portava in campagna, dove venivano consumati i rapporti sessuali. La ragazzina pur raccontando della sua relazione alle amiche di scuola, anch’esse poco più che bambine, inizialmente non venne creduta. Intanto l’uomo decideva di interrompere, per un breve periodo, la relazione ma, poco dopo, favoriva l’intervento dell’amico I.A. che subentrava al suo posto. La ragazzina, ormai in balìa dei due, cedeva alle lusinghe anche dell’altro uomo, che, con le medesime modalità, consumava fugaci rapporti sessuali. Il disagio della piccola emerse comunque nel contesto scolastico e in poco tempo, informati al riguardo, gli investigatori della Squadra Mobile e della Sezione di P.G. della Polizia di Stato presso il Tribunale di Enna effettuarono una delicata, complessa e rapida indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Enna, che portò alla iniziale custodia cautelare in carcere dei due. Per la piccola si attivò da subito la rete di protezione sociale e giuridica. Al termine dell’iter giudiziario, si è giunti alla conclusione con l’ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta. Gli Agenti della Squadra Mobile, alla ricerca dei due condannati, unitamente agli uomini del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, attraverso la perlustrazione dei possibili luoghi frequentati dagli stessi, effettuando un’attività info-investigativa, li hanno rintracciati e associati presso la Casa Circondariale di Enna, per l’espiazione della pena residua: S.F. quattro anni e un mese di reclusione; I.A. due anni e nove mesi di reclusione.

  •  

    Grande successo di partecipazione per il torneo di Beach Soccer 'Carrapipi Giocovero' che si è concluso, ieri sera, nel campo torneo premiazionesportivo di Valguarnera. Cinque serate dedicate allo sport e ai giovani valguarneresi. Ben 70 partecipanti e 11 squadre, ognuna riconoscibile dai colori delle maglie. E quindi, primo posto per i 'Fucsia', secondi classificati i 'Verde chiaro' e terzi classificati la squadra 'Arancione' che sale sul podio battendo i 'Rossi'".

    Premiati anche Salvatore Giuseppe Scamacca dei Fucsia, quale miglior giocatore in campo, mentre sì è registrato un ex aequo per i migliori portieri: Giovanni Geraci, della squadra Arancione e Andrea Platania dei Fucsia.

    "L'intera comunità si è riunita intorno ad un grande scopo, - spiega Andrea Giarrizzo deputrato M5S – quello di contrastare il gioco d'azzardo. Ha fatto da cornice a questa bella iniziativa anche la sensibilizzazione in tema di rifiuti, tutto l'evento, infatti, è stato plastic free e durante le partite sono state distribuite ai giocatori e agli spettatori 200 borracce in alluminio. Infine, uno stand dedicato ai più piccini per giocare a FIFA, musica e tanto divertimento per tutti. Non ci fermeremo qui, continueremo ad organizzare manifestazione che tengano in fermento grandi e piccini per divertirci e stare insieme".

  • Si terrà a Valguarnera il 19, 21, 22 e 23 agosto il torneo di beach soccer "Gioco vero" per contrastare il gioco d'azzardo. Andrea Giarrizzo 2

    Un'iniziativa fortemente voluta dal deputato del Movimento 5 Stelle Andrea Giarrizzo che dichiara: "La lotta all'azzardo è già iniziata. Nasce da questo presupposto l'organizzazione del torneo, un modo per riportare le persone in campo, a 'giocare veramente'".

    "L'anno scorso, - afferma il deputato Giarrizzo - con il Movimento 5 Stelle, attraverso il decreto Dignità, ci siamo spesi per contrastare questa piaga che sempre più di frequente colpisce anche i più giovani. Non ci siamo fermati, nemmeno a seguito del raggiro di Agcom che ha annacquato totalmente gli effetti della nostra legge che vieta lo spot al gioco d'azzardo".

    "Ricordiamo che l'azzardopatia (chiamiamola con il suo nome) – conclude Giarrizzo - è una piaga sociale, sanitaria ed economica. Nel 2017 su 102 miliardi 'azzardati', lo Stato ne ha incassati meno del 10%. Gli azzardopatici sono un milione. Altissimi i costi socio-sanitari. Applicando uno studio ed i parametri dell'Università di Neuchatel si arriva ad un costo complessivo di 6 miliardi l'anno. Come spiegano anche gli accademici, l'azzardo è un moltiplicatore negativo dell'economia: si bruciano almeno 20 miliardi dell'economia reale generando una perdita di 3.5-4 miliardi di mancata Iva sui consumi. Ogni euro in azzardo è un euro in meno al commercio e all'indotto produttivo. Una battaglia di civiltà che vinciamo giocando di squadra".

    Farà da contorno a questa bella iniziativa la sensibilizzazione in tema di rifiuti e tutto l'evento sarà plastic free, saranno distribuite anche delle borracce in alluminio durante le partite.

  •  

    Giorno 13 Luglio si è tenuto il primo Congresso Comunale del Circolo di Valguarnera #Diventeràbellissima, presieduto da Enrico diventeràbellissimaCapuano, Coordinatore Provinciale del movimento giovanile #Diventeràbellissima. Durante i lavori è stato eletto per acclamazione il Coordinatore Comunale Luigi Calaciura e il Vice Coordinatore Cristofero Alessi.

    “Questa è la migliore ricetta per una crescita culturale, economica, sociale e politica del nostro movimento. Tutti uniti per la nostra Bellissima Valguarnera” queste le parole del neo coordinatore Calaciura. Il Consigliere Alessi ha voluto aggiungere a margine del Congresso: “ Mi unisco ai ringraziamenti, offro la mia disponibilità e la massima collaborazione per veicolare le informazioni, le iniziative e le proposte concrete in consiglio comunale. Come presidente della IV Commissione “Lavori Pubblici, Attività Produttive, Commercio ed Artigianato” sarò, e saremo, nelle condizioni di poter fare la differenza per la nostra comunità. Questo è il primo passo per intraprendere un’ avventura politica nel segno del dialogo e della tutela del benessere della collettività.”

  •  

    "Grazie di cuore ai cittadini di Valguarnera Caropepe, grazie per la splendida partecipazione e per la passione che ci Valguarnera 2avete trasmesso stasera. A presto Sicilia, mi eri mancata ed è stato un piacere ritrovarti. Buona notte". Si chiude così la visita di tre giorni in Sicilia del Ministro Luigi Di Maio, in una piazza di Valguarnera, piena fino all'orlo nonostante il freddo, accompagnato dal deputato del Movimento 5 Stelle Andrea Giarrizzo.

    Di Maio e i parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno fatto visita agli abitanti delle zone recentemente colpite dal maltempo e incontrato cittadini e attivisti, prima a Leonforte e a seguire, appunto, a Valguarnera. "Proprio giovedì scorso, -ricorda il deputato Cinquestelle - il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo stato di emergenza per i Comuni della Regione Siciliana interessati dalle alluvioni di settembre e ottobre di quest'anno, tra questi anche quelli della provincia di Enna. Indelebili nella nostra memoria le terribili immagini delle tantissime strade provinciali ed extraurbane che si sono trasformate in fiumi il 19 settembre scorso, quando piogge eccezionali hanno investito la Sicilia interna, portando anche alla chiusura della strada provinciale 2 che collega la SS 121 alla città di Enna. La settimana prima, l'11 settembre, era stata la volta di Leonforte. Numerosi i danni al patrimonio privato, soprattutto alle attività commerciali, alle autovetture e alle coltivazioni. Questo è accaduto nella sola provincia di Enna, ma tantissimi sono stati i Comuni colpiti in Sicilia nelle alluvioni degli scorsi mesi e, purtroppo, anche in queste ore".

  •  

    “Il patrimonio Olivicolo, la biodiversità e la rinascita delle zone interne: criticità e punti di forza” è il tema del workshop organizzatoOlivi dalla Sopat n. 47 dell’E.S.A. di Valguarnera che si terrà venerdì 6 marzo alle ore 17,00 nei locali del salone "Silvio Milazzo" in piazza Municipio a Caltagirone (Ct). L’appuntamento nasce nell'ambito delle iniziative legate all’annuale concorso regionale “Morgantìnon” degli oli e.v.o. siciliani edizione 2020 la cui premiazione avrà luogo ad Aidone (En) nel prossimo mese di aprile. L’appuntamento trova la collaborazione del Libero Consorzio Comunale di Enna, Vini e Oli di Sicilia, Istituto Regionale Vini ed Oli di Sicilia, Città di Caltagirone e Camera di Commercio Sud Est di Catania. I lavori saranno aperti alle 17,00 con i saluti del dott. Antonino Cosimo D’Amico Commissario ad Acta dell’Ente Sviluppo Agricolo. Alle 17,30 è previsto l’inizio dei lavori con una introduzione del Consigliere di Amministrazione dell’Ente Sviluppo Agricolo Giosuè Catania, il quale ha anche il compito di moderare gli interventi. I vari aspetti delle tematiche legate al patrimonio Olivicolo siciliano, alla biodiversità e alla rinascita delle zone interne saranno tracciate dal Prof. Gaetano Chinnici ricercatore di Economia ed estimo rurale presso l’Università degli Studi di Catania, dal Dott. Nino Sutera Direttore Azienda Sperimentale Campo Carboj dell’ESA, dal Dott. Michele Riccobono Dirigente Istituto Regionale del Vino e dell’ Olio, dall’Ing. Francesco Caristia Assessore Sviluppo Economico Comune di Caltagirone, dal Dott. Carmelo Nicotra Direttore Stazione Consorziale Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia di Caltagirone, dal Dott. Michele Assenza Dirigente Servizi allo Sviluppo dell’ESA, dal Dott. Dario D’Angelo Responsabile SOPAT 47 di Valguarnera dell’ESA, da Calogero Sardo Consigliere di Amministrazione ESA. Infine alle 19,30 è previsto l’inizio del dibattito e le conclusioni. E’ possibile consultare il programma nel dettaglio sulla pagina:  http://www.entesviluppoagricolo.it/news/morgantinon/. Il Concorso “Morgantìnon” è organizzato dall'Ente di Sviluppo Agricolo, attraverso la SOPAT di Valguarnera, con la collaborazione del Libero Consorzio Comunale di Enna.

  •  

    In questi ultimi mesi, come Coordinamento locale di “Diventerà Bellissima”, abbiamo avuto modo di riflettere e organizzare un diventeràbellissimaprogramma politico, fatto di proposte serie e idee semplici e chiare, volte a migliorare quanto di buono è stato fatto da questa Amministrazione, pensando al futuro della nostra comunità. Le elezioni amministrative del 2020 sono alle porte e vogliamo essere protagonisti, non sottraendoci mai al dialogo con le altre forze politiche collaborative che, come noi, hanno a cuore il bene della collettività. Saremo sempre presenti e valuteremo le migliori soluzioni possibili per il futuro di Valguarnera, mantenendo un approccio costruttivo e propositivo. Per questo, alle critiche sterili e ai vaneggiamenti di qualche pseudo-politico, in cerca di celebrità, preferiamo seguire la strada del lavoro e dei fatti.

    Riteniamo che il dialogo sia necessario, a patto che sia orientato a costruire e non a fomentare inutili “accozzaglie” o “minestroni politici”, che, a malincuore, abbiamo già avuto modo di testare anni addietro, sulla pelle dei cittadini. Nei prossimi giorni pubblicheremo, attraverso un comunicato stampa, i punti salienti del nostro già citato programma politico/amministrativo e saremo lieti di ascoltare ogni suggerimento migliorativo, con la serenità e con l’approfondimento al dibattito che da sempre ci contraddistingue. “Diventerà Bellissima” c’è!

    Il Coordinamento Comunale “Diventerà Bellissima” di Valguarnera Caropepe

     

    La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.