DEDALOMULTIMEDIA
25-09-20

Lorena Pignato

  •  

    Esprimiamo soddisfazione - dichiara il segretario provinciale di #DiventeràBellissima, Lorena Pignato - per l'azione concreta posta in diventeràbellissimaessere dal Governo della regione in materia di edilizia sanitaria. Con recente decreto l'assessore Razza ha dato il via al trasferimento delle risorse destinate ad interventi in materia di edilizia sanitaria per la complessiva somma di 224 milioni di euro di cui 20,2 milioni proprio per la provincia di Enna. I fondi saranno destinati a finanziare l'adeguamento del presidio ospedaliero Basilotta, l'adeguamento del PTA di Piazza Armerina, del PTA di Leonforte e la ristrutturazione del centro di riabilitazione di Pergusa. Un risultato importante che testimonia, con i fatti, l'attenzione e l'efficienza del governo Musumeci e dell'assessore Razza nei confronti della provincia di Enna. Un attenzione già dimostrata con importante misure adottate nei confronti della nostra provincia.”

  •  

    "Con lo stanziamento di un milione e mezzo di euro per la riqualificazione di 7 teatri in provincia di Enna, la giunta regionale teatrogaribaldi p armerinadimostra ancora una volta che la cultura è uno dei fattori fondanti del patrimonio di conoscenze siciliane", lo ha dichiarato Lorena Pignato, coordinatrice provinciale di DB Enna. Sono ben 7 i teatri della Provincia di Enna interessate da questa iniziativa senza precedenti in Sicilia: il Cine Teatro di Calascibetta, il teatro Comunale di Nissoria, l'ex cine-teatro Trionfo di Troina, Sala ex E.C.A. per attività teatrale di Cerami, il Teatro Garibaldi a Piazza Armerina, la Sala Teatro Palazzo municipale ad Assoro e il Cortile Maddalena del Castello di Lombardia e Enna per un totale di 1,5 milioni di euro per interventi di ripristino, restauro e manutenzione. "Continua incessante – ha concluso Pignato- l'opera di risanamento e rilancio della nostra Isola da parte del Presidente Musumeci, un lavoro difficile e irto di difficoltà, tenendo conto sia dei drammatici problemi ereditati della Giunta Crocetta, sia dei continui e demagogici attacchi che giornalmente riceve da una opposizione tesa solo a distruggere anziché costruire un futuro per la Sicilia".