DEDALOMULTIMEDIA
05-08-20

dunarea de jos 2020

Agira

  •  

    "Registro negli ultimi anni e con profonda amarezza una percentuale in aumento di denaro speso per cause da parte del agiracomune,  un contenzioso in continuo aumento e che ha raggiunto proporzioni a mio parere preoccupanti, continui incarichi e l' approvazione di nuovi debiti fuori bilanci a seguito di sentenze e procedimenti legali che coinvolgono il Comune devono far seriamente riflettere la comunità agirina e tutte le forze politiche, occorre in futuro mettere un decisivo freno ad un galoppante contenzioso che penalizza in caso di soccombenza dell' Ente non solo il bilancio comunale ma anche i servizi nei confronti dei cittadini costretti negli ultimi anni anche all' aumento vertiginoso delle tasse locali,  mi auguro che l' attuale amministrazione a fine mandato, possa rendere noto ai cittadini il numero degli incarichi legali e l' entità del contenzioso che la prossima amministrazione dovrà tristemente ereditare." Lo comunica il coordinatore cittadino di "DiventeràBellissima" Orazio Failla. 

  • Agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Catenanuova, lungo vie del centro urbano di Agira, hanno proceduto al controllo di

    guidaebbrezza M.A., di anni 34, residente a Nissoria, il quale circolava alla guida della sua autovettura in evidente stato di ebbrezza alcolica.

    Lo stesso, infatti, alla verifica rispondeva agli operatori in maniera alquanto disarticolata rappresentando che stava effettuando un viaggio d’affari. L’accertamento, attraverso l’apposita strumentazione di misurazione in dotazione, permetteva di rilevare un tasso alcolemico superiore al limite massimo consentito.

    Per tale motivo gli veniva contestata la “guida sotto l’influenza dell’alcool” e ritirata la patente di guida.

  • Anche se in piena estate, si svolgerà la prossima settimana un incontro tra i rappresentanti locali del Centrodestra agirino per agiradiscutere le azioni da intraprendere contro il  progetto che prevede la realizzazione di un impianto di rifiuti speciali non pericolosi, da realizzarsi sul territorio del comune di Agira. Sulla vicenda sono stati già coinvolti alcuni rappresentanti istituzionali e politici per conoscere l' iter del progetto.

    "Mentre i cittadini agirini sono in vacanza o distratti da concerti apprendiamo con amarezza del progetto di un nuovo impianto di trattamento di rifiuti speciali non pericolosi – spiega il coordinatore provinciale di Forza Italia Salvo Campione - ; questo è il terzo progetto che spunta negli ultimi anni ad Agira, conosciamo già l' esito dei primi due progetti che hanno destato tanta preoccupazione tra la popolazione, mi dispiace dire che su questo progetto nessuno sapeva nulla e nessuno ha detto nulla, si è appreso solo tramite la Gazzetta ufficiale regionale. Noi di Forza Italia ci attiveremo come abbiamo sempre fatto nell' interesse della comunità di Agira e delle sue potenzialità di sviluppo legate al rispetto del territorio, allo sviluppo delle infrastrutture e alla valorizzazione dei suoi beni culturali".

    L' incontro vedrà la partecipazione di rappresentanti di Forza Italia, Udc, DiventeràBellissima, Fdi e Popolari e Autonomisti, non è da escludersi che si richiederà un incontro con il Presidente della Regione Musumeci e il coinvolgimento di altre forze politiche e comitati che negli ultimi anni si sono impegnati a difesa del territorio. "Abbiamo a cuore la difesa del territorio - ha detto il commissario provinciale dell' Udc Andrea Maggio -  è nostro prioritario dovere quello di documentarci sulla vicenda e di far conoscere tutti i particolari alla popolazione locale, occorre infatti evitare tutte quelle criticità che impianti del genere possono produrre, noi crediamo in una sana programmazione del territorio e nella massima condivisione dei progetti con la comunità locale che va coinvolta e informata."  

  •  

    Ultimamente sono numerose le segnalazioni da parte di "diventerà bellissima", per avviare i lavori del solaio contiguo solaio chiesa agiraall'arco della chiesa di S. Margherita. Il solaio è puntellato da un'impalcatura provvisoria ma i lavori non sono mai potuti partire per la mancanza di fondi. La spesa per il solaio solaio è di 10.500€, ma tutto è fermo, nessun iter parte, le piogge intanto arrivano e si ha paura di un cedimento del solaio che versa sempre più in precarietà. Qualcosa però sembra muoversi: 50 mila euro dal comune grazie all'impegno del sindaco Maria Greco; 160mila euro dall'associazione agirina Angelo Valenti di Milano, in più molti cittadini hanno fatto diverse donazioni oltre all'8 per mille dell'IRPEF.

    Speriamo sia la volta buona.

  •  

    Il comune di Agira ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 2 posti a tempo vigili urbaniindeterminato, parziale a 18 ore settimanali di istruttore vigile urbano cat. C/1. Le domande di partecipazione dovranno pervenire, a pena decadenza, entro 30 giorni dalla data di pubblicazione dell'estratto avviso nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana. Copia integrale del bando e relativo schema di domanda sono visionabili nel sito web del comune htttps://www.comuneagira.gov.it nell'apposita sezione amministrazione trasparente, sezione bandi di concorso e all'albo pretorio on line. 

     

  • Il sindaco Maria Greco ha comunicato, attraverso il proprio profilo social, che nel Comune di Agira i casi accertati di Coronavirus sono due, uno ricoverato e l’altro deceduto.coronavirus2

  • Nella giornata di ieri i carabinieri della Compagnia di Nicosia, unitamente a quelli della Stazione di Agira, con il concreto contributo dei militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”, hanno portato a termine un’ulteriore azione di contrasto all’illegalità. carabinieri 5 3

    Attraverso un’oculata attività informativa ed un aderente controllo straordinario del territorio, finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti e alla ricerca di armi, i carabinieri in queste settimane hanno mirato la loro attenzione nell’ambito del centro abitato di Agira, nello specifico in questa occasione nella parte alta della cittadina.

    La sinergica azione posta in essere dall’Arma territoriale con il predetto reparto dei Cacciatori ha permesso infatti di rinvenire, nel corso di mirate perquisizioni domiciliari avvenute in una viuzza del centro storico ove abitano un 71enne e di un 37enne, rispettivamente padre e figlio, un fucile detenuto illecitamente, una serra adibita alla coltivazione illegale di marjuana, nonché diverso stupefacente già essiccato e pronto alla vendita e materiale per il confezionamento dello stupefacente il tutto pronto per lo spaccio.

    Conseguentemente il giovane veniva tratto in arresto per i reati di detenzione illegale di arma e coltivazione, detenzione e spaccio di stupefacente e, quindi, tradotto presso la Casa Circondariale di Enna a disposizione della Procura della Repubblica di Enna.

    Inoltre nel corso del controllo i militari si avvedevano anche che una delle due abitazioni era allacciata abusivamente alla cabina di derivazione pubblica pertanto al genitore, proprietario dell’immobile in questione, veniva contestato anche il reato di furto aggravato.

  •  

     

    "In occasioni delle prossime elezioni amministrative  in Enti sottoposti alla vigilanza della Regione Siciliana e collegabili nelle figuccia1designazioni dei componenti degli organi direttivi alla durata delle amministrazioni locali è opportuno evitare bandi che coinvolgono i beni pubblici dell' ente stesso e dove sono previsti espressamente vincoli con assunzioni locali, tutto questo potrebbe generare una forte aspettativa lavorativa nel periodo elettorale violando l' imparzialità dell' agire degli Enti sottoposti alla vigilanza della Regione in un momento in cui occorre la massima prudenza e a mio avviso procedere con l' ordinaria amministrazione, è il caso dell' IPAB "Casa Diodorea" di Agira dove è stato pubblicato un bando attraverso il quale in brevissimo lasso di tempo si richiede la disponibilità di soggetti esterni per la locazione di un grande immobile mai utilizzato da circa trentanni per fini socio-assistenziali, nel bando non pubblicato stranamente neppure sul sito dell' IPAB  è previsto l' obbligo delle assunzioni locali di figure non specialistiche, una decisione deliberata dall' attuale CDA nominato dal sindaco e in scadenza per le prossime elezioni di maggio, mi attiverò nelle sedi opportune per conoscere la legittimità degli atti e la procedura adottata richiedendo in caso di eventuali negligenze l' attivazione del procedimento di commissariamento dell' Ente, il tutto a garanzia di beni pubblici che dovrebbero essere prioritariamente utilizzate direttamente dalle IPAB per perseguire le finalità statutarie, auspico che in tempi brevi la riforma regionale delle IPAB possa essere legiferata nell' ottica di ottimizzare i beni immobili e le finalità istituzionali." Lo rende noto il deputato regionale dell' UDC On. Vincenzo Figuccia.  

  •  

     Il Servizio di Assistenza Sanitaria  di Base dell'ASP di Enna comunica che "i bambini assistiti dalla Dr.ssa Cecilia Algozino, che il 31agiramarzo 2020 ha concluso  per pensionamento la propria attività di Pediatra di Libera Scelta nel comune di Agira, potranno essere iscritti,  oltre che negli elenchi dei Pediatri già operanti nell'ambito  costituito dai comuni di Agira-Regalbuto-Catenanuova -Centuripe anche nell'elenco di una Pediatra temporaneamente incaricata presso il comune di Agira dal 1° aprile '20  fino all'individuazione del nuovo titolare.

    "La Direzione Aziendale,  che in tal modo ha inteso assicurare a tutta la popolazione pediatrica la continuità dell'assistenza senza interruzione, coglie l'occasione per porgere i propri saluti alla Dr.ssa Algozino ringraziandola per la professionalità e la dedizione con cui ha negli anni svolto il proprio compito."

  •  

    Cassatelle per tutti coloro che, in questi giorni, saranno nei reparti COVID dell'Ospedale Umberto I di Enna. L'azienda Dolc'è, cassatellespecializzata nella produzione di cassatelle, il famoso dolce tipico di Agira, offre i suoi prodotti, le rinomate "Cassatelle di Agira", note in tutto il mondo, agli operatori sanitari e agli ospiti dei reparti COVID. Nell'involucro dei prodotti, sono stampate le seguenti parole "Il nostro miglior modo per dirvi grazie". Agira, zona rossa, sta vivendo giorni di grande dolore e forte preoccupazione a  causa della catena dei contagi diffusasi tra la popolazione.
    La Direzione dell'ASP  e dell'Ospedale ringrazia l'Azienda per la donazione.  "Tanti e continui i gesti di generosità verso operatori e pazienti e chiediamo scusa se non riusciamo a citarli tutti.  Ma  ringraziamo vivamente  tutte e tutti i donatori di cui avvertiamo con forza  il messaggio di condivisione nei giorni più duri e difficili  per la tutela della salute della nostra gente". 


  •  




    Per Aver Interpretato il Giudice Livatino da Piccolo nel FilmInchiesta - Sub Tutela Dei, Giudice Beato con la Regia di Francescomisuraca Millonzi, a Carmelo Flavio Misuraca è stata consegnata una pergamene del XXV Memorial "Rosario Livatino - Antonio Costa" PREMIO INTERNAZIONALE ALL' IMPEGNO SOCIALE 2019.