CNA Informa
DEDALOMULTIMEDIA
17-06-19

dunarea 2019 2020

 

Riqualifichiamo l’Italia è il progetto lanciato da CNA con la collaborazione di HD Finance e Eni, che consente di utilizzare lecna stampa agevolazioni previste da eco bonus e sisma bonus pagando la sola parte di pertinenza senza dover aspettare le detrazioni decennali.

In pratica il condominio pagherà solo una quota che va dal 25 al 37% dell’importo dei lavori in base al tipo di detrazione a cui si ha diritto. Così facendo si risolve il problema della liquidità che deve essere anticipata dai condomini” - dichiara il responsabile del progetto Giuseppe Glorioso- “ il patrimonio dei condomini necessità di interventi che non vengono fatti per problemi largamente risolti da questo progetto”

Il progetto che in Sicilia in pochissimi mesi ha già avviato interventi per 20 milioni di euro, è stato presentato ad Enna nel corso di un convegno a cui sono intervenuti i tecnici della CNA Regionale Glorioso e Scardamaglia, i Presidenti di CNA e CNA costruzioni, Scivoli e Amato e i rappresentanti di Anaci, l’associazione degli Amministratori di Condominio, Andrea Ferrerà,l’assessore Dante Ferrari, e degli ordini degli Ingegneri e degli Architetti, Giuseppe Lo Giudice e Tonino Rizza.

Una iniziativa che consentirà finalmente di monetizzare subito l’agevolazione, una specie di fondo perduto immediato per i condomini” - ha dichiarato Giancarlo Amata  per CNA costruzioni - “ per le imprese soprattutto è un meccanismo che consente di avere garantita la liquidità per fare i lavori e utilizzare la cessione del credito, strumento che poteva tagliare fuori il mondo delle PMI.”

Inoltre hanno ribadito gli intervenuti, grazie anche alla sinergia tra le parti,  è possibile usufruire delle migliori condizioni per finanziare i migliori interventi di riqualificazione. In effetti durante l’incontro sono state sviscerate a fondo tutte le questioni tecniche in modo da assicurare la migliore consulenza.

A questo proposito è previsto uno sportello informativo presso CNA di ENNA in via Emilia-Romagna n.e e numerose iniziative sui territori assieme alle amministrazioni per sensibilizzare i cittadini per sfruttare questa opportunità. Infoline 0935-20444