CNA Informa
DEDALOMULTIMEDIA
18-09-19

In merito ai lavori di ripristino della pavimentazione in Via Roma, come Cna vogliamo manifestare la nostra perplessità riguardo ad alcuni sagataaspetti del piano traffico adottato.

Ad una settimana ormai dall’inizio dei lavori di ripristino della pavimentazione in via Roma, purtroppo abbiamo registrato un calo sensibile della clientela da parte delle attività in zona. Purtroppo, in periodi non certo floridi per il commercio, anche la minima variazione negativa può diventare drammatica nel breve periodo.” Così i rappresentati della CNA, Filippo Scivoli, Sebastiano Buscemi e Angelo Scalzo hanno voluto commentare l’attuale situazione di via Roma- “ Abbiamo potuto notare, infatti, che  il traffico veicolare nel nuovo senso di marcia, pur essendo scorrevole, disorienta in qualche modo i cittadini che stanno reagendo evitando di venire in centro.”

“Scevri dal voler fomentare sterili polemiche e apprezzando l’azione di riqualificazione del centro storico che l amministrazione comunale di enna sta facendo, resta il fatto che questa situazione è insostenibile” da parte della CNA giungono anche delle possibili soluzioni per migliorare la situazione. “Secondo noi andrebbero adottati tre provvedimenti: innanzitutto un ritorno al senso di marcia consueto con l’accesso dalla zona del “Pisciotto”, una soluzione, d’altronde, adottata spesso quando è stato necessario chiudere la via Roma; poi andrebbero trasformate le attuali strisce blu in zona disco orario 30 minuti,in modo da avere un ricambio veloce e permettere a più auto possibili di accedere alle attività e ai servizi presenti in zona e infine andrebbe potenziato il  servizio navetta con altre corse dalla zona Monte, magari sfruttando il parcheggio del Cimitero.”

“Queste tre soluzioni - proseguono i dirigenti CNA - consentirebbero di migliorare l’attuale situazione, augurandoci che i lavori vengano eseguiti nei tempi stabiliti. Infine come è  già accaduto in passato, ribadiamo la nostra disponibilità a cercare soluzioni condivise nell’interesse della collettività.