Parliamo di...
captcha
Newletters

Parliamo di… … cultura Politica

 

Parliamo di…

… cultura POLITICA

…non certo parleremo della politica elettorale, né di quella partitica, ma della cultura politicaPOLITICA…come scienza sociale.

A questi proposito, avvalendoci della preziosissima wikipedia, rileviamo etimologicamente : POLITICA,… dal greco antico politikḗ ("che attiene alla pόlis", la città-stato), con sottinteso téchnē ("arte" o "tecnica"); per estensione: "arte che attiene alla città-stato", talvolta parafrasato in "tecnica di governo (della società)".

Dalla stessa radice (πόλις, pόlis, "città-stato") derivano anche il sostantivo polī́tēs (πολίτης, "cittadino") e l'aggettivo polītikós (πολιτικός, "politico").

…E, dopo questa premessa di carattere etimologico, entriamo nel tema che vede, come Soggetto della POLITICA, come lo definisce il mio Maestro, Don Lorenzo Milani, il “CITTADINO SOVRANO”. Ma è così ? …Penso… di no, perché la “sovranità” la si acquisisce con la consapevolezza culturale dei propri diritti e dei propri doveri nell’ambito della Società.

Per affrontare la tematica in maniera approfondita, ritengo sia utile richiamare ancora wikipedia, riportando le righe che seguono…per dare un valore didattico a questo articolo : “Secondo un’antica definizione scolastica…POLITICA è l’arte di governare la Società . Lo stesso Platone nel Politico identificò per primo tre forme di governocon le relative degenerazioni ]

  • Politeia - simile alla democrazia del linguaggio attuale (la sua corruzione: Democrazia - nel linguaggio corrente demagogia): il governo in cui a comandare è la massa.

  • Aristocrazia (Oligarchia): Dal greco Aristoi (i migliori) si intende il governo dei più adatti a governare in contrapposizione alla sua corruzione Oligarchia (Da Oligoi pochi) ovvero il governo di alcuni, non necessariamente i migliori. Il termine aristocrazia è passato a indicare il ceto dei nobili anziché la forma di governo. C'è inoltre da notare come un'ulteriore degenerazione possa essere l'Oclocrazia cioè il "governo della feccia del popolo".

  • Monarchia (Tirannide): da Monos (solo) indica il governo di un sol uomo. Il termine Tiranno indicava colui che si impossessava illegalmente del potere. Nell'antica Grecia non aveva il significato spregiativo attuale, ma indicava solamente l'"illegalità" del potere.

…Dopo questa ulteriore “carrellata culturale”….ritorniamo al “Cittadino Sovrano”, esaminando l’importanza della “cultura” come elemento di base…primario…fondamentale per capire a fondo la Società e le ideologie che la animano.

Anche se oggi la nostra Costituzione ci considera tutti uguali…ci lasciamo condizionare da valutazioni che avremmo dovuto imparare a superare…con il peso della Storia, evitando inutili rivalità, presunte “lotte di classe”. Destra…Sinistra e loro variabili geografiche (centro…estrema…), Fascismo…Comunismo, in realtà, sono la fotografia di un continuo scontro “ideologico” che dovrebbe restare nell’area del confronto costruttivo, sintetizzabile nel superiore interesse della sovranità del Cittadino, mentre esprime di fatto un “campo di battaglia” in cui ogni “pensiero” rappresenta una ideologia da combattere… abbattere. Pensate…alle ultime elezioni, quelle del 4 marzo, esaminando i programmi dei singoli partiti,…il 65% dei principi esposti, erano diversi nella forma, ma uguali nella sostanza. La mancanza di cultura politica insieme ad una perfetta tecnica “pubblicitaria” non ci ha permesso di capire che avremmo avuto bisogno di vere iniziative sociali e, quindi politiche, per esprimere chi doveva “governare” nell’interesse del Cittadino Sovrano e non, come sembra che siaì, per conquistare il “potere” parlamentare. Queste considerazioni possono essere facilmente assimilate a vera e propria utopia, ma l’esempio ci “cultura politica” che ci viene da altri Paesi…dimostra esattamente il contrario. Ricordate le parole arrabbiate che abbiamo sentito durante la campagna elettorale : “Mai governeremo con…” e perché…??? Se pensate che queste righe siano una sintesi di inaccettabili minchiate…riflettete bene…perché i “minchioni” siamo noi perché…è vero che possiamo festeggiare la vittoria della nostra “squadra”…, in realtà non avendo coesione e progettualità produttive socialmente …i poveri resteremo poveri e i ricchi,…quelli degli stipendi d’oro e delle relative pensioni…resteranno tali. La Rivoluzione Bolscevica che dichiarava di volere essere un “governo del Popolo” in realtà era il “governo” di pochi, mentre i molti, se oppositori, finivano in Siberia e gli altri, si accontentavano… La stessa “musica” con Hitler, Mussolini , Mao, Castro…e , dall’altra parte, con il Capitalismo più esecrabile, che a differenza dei “regimi” “governa” con la forza della finanza. Equilibrare la ricchezza, dovrebbe essere un obiettivo sociale nel quadro di una vera politica rivolta al Cittadino Sovrano….ma non la si ottiene semplicisticamente “strappando”…”togliendo” ai ricchi, ma confrontandoci sul diritto a godere tutti della ricchezza, contribuendo tutti a creare economia e allontanando da noi l’assistenzialismo, invocando la “dignità” di non avere elemosine, ma opportunità di vita... nel rispetto della Costituzione …e per chi crede…nel Vangelo. Papa Francesco… lo predica e lo applica…non si può dire lo stesso di altri esponenti della Chiesa,…dei loro attici e della loro ricchezza. Monti,…discusso primo ministro della nostra Italia, porta a casa 75 mila euro di pensione al mese, il Cittadino Sovrano…, in media, meno di 500 (dati INPS). La colpa è di Monti, degli Ecclesiastici, degli alti Funzionari…o , molto realisticamente, è nostra…?

Non incito alla Rivoluzione…ma invito il lettore a ricordarsi di essere un Cittadino Sovrano che, per mancanza di “cultura” politica e sociale, si fa “governare” da chi dovrebbe avere spirito di servizio verso di LUI.

Nino Versaci

 

 

 

 

Nota di Redazione :

A conclusione di questo articolo di “didattica” della POLITICA , invito i lettori ad inviare alla Redazione di Dedalo  (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) un loro commento….

 

…A proposito !!! ..a chi risponderà inviando il suo commento, dopo la verifica della positività del proprio pensiero, attraverso un’accurata selezione, sarà offerta una borsa di studio per la partecipazione a un corso fad di cultura politiva, promosso dall Scuola di Cultura del Lavoro “Don Lorenzo Milani”