Ultime

Enna - Consiglio Comunale approva il Bilancio di previsione 2018

Approvato dalla maggioranza consiliare che sostiene l'amministrazione Dipietro con 16 voti a favore, 2 MUNICIPIO ENNA 2astenuti (Gruppo Lega-Salvini Premier) e 6 voti contrari (Gruppo PD e Gruppo M5S) il bilancio di previsione per l'anno 2018 del Comune di Enna. La manovra finanziaria, proposta al Consiglio Comunale dall'Assessora al Bilancio Ilaria Marazzotta, per complessivi 64 milioni di euro, è stata corroborata da un maxi emendamento di un importo di 230.000 euro, che servirà ad attivare alcuni specifici interventi quali: Acquisto di un pulmino per utenti diversamente abili; Ristrutturazione della bambinopoli di Via della Resistenza; Incremento fondi a favore dei lavoratori ASU e dei Cantieri di Servizio; Incremento interventi di manutenzione del verde pubblico; Ristrutturazione di una piazza del Villaggio Pergusa; Acquisto servizi a sostegno del Cinema Grivi; Acquisto attrezzature per eventi (transenne, barriere antipanico ecc.); Ristrutturazione aula consiliare; Stage presso il Comune per i giovani dai 18 ai 29 anni; Consulenza per i progetti di Agenda Urbana. Altro emendamento proposto e votato dalla sole forze di maggioranza riguarda il cosiddetto Bilancio Partecipato che, quest'anno, andrà a finanziare un'iniziativa proposta dalla cittadinanza che riguarda i diversamenti abili e il loro rapporto con gli animali da compagnia. Le opposizioni hanno presentato pochi emendamenti, per importi molti bassi rispetto all'ammontare dell'intera manovra e su tematiche già previste dal bilancio, a fronte dei quali il primo cittadino e i consiglieri di maggioranza hanno proposto un'ampia apertura consistente nella condivisione degli emendamenti presentati a fronte del voto favorevole sul bilancio. Proposta che, tuttavia, non è stata accolta nè dal PD nè dal Movimento Cinque Stelle che hanno preferito farsi bocciare gli emendamenti per poi votare sfavorevolmente il bilancio, mentre i consiglieri del neo costituito gruppo della Lega hanno scelto di astenersi. Il voto conclusivo porta quindi in dote una maggioranza ampia e stabile a sostegno dell'amministrazione Dipietro, con l'ingresso organico e ufficiale dei consiglieri Vasapollo, Fiammetta e Gloria, sottolineata dalla dichiarazione del sindaco che, sulla sua pagina FB, dando notizia dell'approvazione del bilancio ha sostenuto che: "nonostante l'apertura fatta alle forze di opposizione, con l'invito a condividere gli emendamenti (peraltro praticamente simili e di importi minimi rispetto alla portata economica dell'intera manovra) e, di conseguenza, il voto favorevole al bilancio, le stesse abbiano ritenuto di non raccogliere tale opportunità. Come sempre ce ne faremo una ragione, preseguendo sul cammino intrapreso che, come dimostrano i numeri, coinvolge tanti consiglieri comunali, veramente interessati a lavorare per il bene comune".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna