Parliamone insieme

Commissione rifiuti: M5S e Pd si tirano fuori dalla presidenza

Il Presidente del Consiglio dott. Ezio De Rose ha insediato la commissione di indagine sui rifiutirifiuti, già votata in consiglio comunale, insediamento tra l’altro sollecitato dai consiglieri di minoranza Solfato e Timpanaro nell’ultimo consiglio comunale. 

I componenti Bruno, Campanile, Colaleo, Ferrari, Gloria e La Porta proponevano  e votavano, per la presidenza, il rappresentante del Mov 5 Stelle, Davide Solfato, il quale espletate le operazioni di voto per l’elezione del vice presidente (Rosalinda Campanile) si dimetteva rappresentando problemi di natura personale e lavorativa. In seno alla discussione sviluppatasi  durante la seduta, il consigliere Timpanaro dichiarava di non volere assumere la presidenza della commissione ritenendo la stessa inutile e superflua.

La domanda che sorge spontanea è come mai lo stesso Timpanaro si sia fatto eleggere tra i componenti votati nominativamente dai consiglieri comunali del suo gruppo se non ne riconosceva l’utilità? 

Sul piano delle considerazioni politiche, non si può non commentare amaramente il disinteresse delle opposizioni di fronte ad una tematica di tanto rilievo.

Al Mov. 5 Stelle, considerando la loro collaborazione preziosa, abbiamo proposto di effettuare un cambio di componente, viste le difficoltà di Solfato, oltre ad avere offferto allo stesso ogni disponibilità sulle giornate e le modalità degli incontri, ma il rifiuto è stato netto  e deciso. 

La problematica dei rifiuti, degenerata negli anni a seguito di una gestione scellerata per mano di forze politiche ben precise, ha costretto i cittadini al pagamento di bollette carissime per di più con servizi non efficienti. Una gestione che ancora oggi continua a degenerare, come da ultimo l’utilizzo della nostra discarica come pattumiera della Sicilia, e che annuncia comunque lo spettro incombente del deficit milionario che potrebbe gravare sui comuni.

Siamo rammaricati che la questione rifiuti non voglia essere affrontata con la trasparenza e l’onesta intellettuale che merita e che è dovuta ai cittadini da parte di tutte le forze politiche.

Ma ci siamo oramai abituati ad un’opposizione solo roboante e che urla senza idee, proposte e soluzioni. Ci spiace molto, ma andremo avanti anche  da soli, anche questa volta, alla ricerca di un approfondimento sul passato, ma soprattuto di idee migliori per il futuro.

Giovedì alle 12,00  il vice presidente ha convocato la commissione per l’elezione del Presidente.

I consiglieri Bruno, Campanile, Colaleo, Ferrari, Gloria e La Porta

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Commenti   

 
-1 #1 #ilmiovotoconta 2018-08-29 19:32
Vi siete svegliati....? vi siete ricordati, grazie alle forze di opposizione, dell'esistenza di una commissione che quattro mesi fa avete chiesto ed istituito ? Tanto è il vostro interesse...... povera Enna... andate andate.... andate pure avanti......con le parole siete moto ma molto bravi ad andare avanti....andat e andate
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna