Parliamone insieme

Sanità - Uil: depositata proposta di Contratto Collettivo del Comparto

Aver vinto le elezioni della Rsu ci impone atti di grande responsabilità verso tutti i lavoratori ospedale enna corsiadella Sanità ecco perché stamattina abbiamo depositato al protocollo dell'Asp di Enna l'ipotesi di Contratto Collettivo Decentrato Integrativo del Comparto. L'auspicio è quello di un'apertura veloce delle trattative al fine di dare ai lavoratori uno strumento negoziale teso a soddisfare i loro bisogni. La nostra piattaforma soddisfa tutte le aspettative legittime dei lavoratori valorizzando tutti gli istituti contrattuali, dalle fasce ai coordinamenti per finire alle posizioni organizzative ed al ripristino di alcune indennità non più erogate dall'amministrazione. Ma non solo. Ci aspettiamo una risposta concreta da parte dell'amministrazione al fine di evitare ciò che si è determinato la passata stagione ossia il blocco delle relazioni sindacali sull'argomento contratto decentrato. Notevoli sono le aspettative del personale dipendente preso atto che si è dovuto anche ricorrere al Giudice del Lavoro per tentare di rimuovere tale stallo con un processo appena iniziato presso il Tribunale di Enna. La nostra proposta tiene in considerazione le novità introdotte dal nuovo contratto nazionale di lavoro recentemente approvato, contratto che valorizza, giustamente, l'area sanitaria. Siamo estramente fiduciosi in una riapertura delle trattative avendo la certezza che il contratto nazionale avvalora le tesi portate avanti dalla Uil FPL da sempre. Meritocrazia al di sopra di ogni tentazione. 

Pertanto, tale strumento non si può più negare ai dipendenti, i quali in massa, con percentuali di partecipazione al voto, che da anni non si registrano nelle competizioni elettorali politiche, hanno voluto tributare la loro fiducia al sindacato ed in maniera particolare alla nostra Organizzazione. 

Siamo fiduciosi  e consapevoli che da parte di tutti gli attori non si commetteranno gli errori del passato per  becere logiche di mera rappresentanza". 

Il Segretario Generale

Giuseppe Adamo

Il. Segretario Provinciale Sanità

Gaetano Faraci 

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna