Parliamone insieme

dunarea de jos 2018

Sanità – Troppi disservizi. Consiglio Comunale il 25 giugno all'Umberto I

 

Facendo seguito al precedente incontro dell'Osservatorio sulla Sanità svoltosi in data 16 ospedale ennaaprile 2018, tenutosi alla presenza del Management dell'ASP di Enna, rappresentato dal Commissario dottor Salina e dal Direttore sanitario aziendale dottor Cassarà; avendo in quella sede concordato come portare a compimento le problematiche relative al Reparto di Otorino, al CUP, al Pronto Soccorso, ed all'apertura della IV sala operatoria esclusiva per l'ostetricia, non avendo a tutt'oggi avuto riscontro alcuno sulle criticità sopra elencate, ma avendo constatato piuttosto un peggioramento generale ed ingravescente della offerta sanitaria dell'Ospedale "Umberto I" (prima fra tutte la riduzione delle attività chirurgiche di elezione per mancanza di personale strumentista). Per i motivi di cui sopra, in data odierna e' stata riconvocata la Commissione capigruppo alla presenza dei componenti dell'Osservatorio sulla sanità.

Nel corso di tale incontro è stato stabilito che, in attesa della emanazione della nuova rete ospedaliera, dei conseguenti atti aziendali e del programma triennale delle assunzioni, l'azione amministrativa e programmatica di questa azienda debba obbligatoriamente avere come obiettivo gli indici di performance non disgiunti dalla imprescindibile valutazione di volumi ed esiti con l'auspicio di evitare complicazioni di ogni genere ma soprattutto la dispersione di risorse umane e finanziarie sulla base di criteri di autoreferenzialita'.

Forti di tali oggettive valutazioni, si invita il Commissario a mettere in essere tutti gli atti, ad oggi assolutamente possibili, tendenti a non penalizzare l'unica struttura, l'Ospedale "Umberto I" di Enna, che in atto, grazie all'abnegazione del proprio personale medico e paramedico, provvede a soddisfare le esigenze della popolazione sanitaria di tutto il territorio provinciale, tanto in urgenza quanto in elezione, evitando piuttosto che possano essere disperse risorse in strutture non piu' rispondenti ai bisogni di salute dei cittadini.

Entrando nel dettaglio si invita il Commissario a risolvere una volta per tutte i seguenti problemi:

  1. Otorino: immediata attivazione degli strumenti contrattuali per la copertura dell'organico medico per la riapertura e la funzionalita' del reparto;

  2. Sala Operatoria: immediata copertura dell'insufficiente organico del personale strumentista anche attraverso provvedimenti di mobilità d'urgenza,comando, etc;

  3. CUP: se necessario ricorrere all'esternalizzazione in attesa di soluzioni già proposte, avendo cura in particolare di aprire il sabato e di distinguere lo sportello dei pagamenti dallo sportello delle prenotazioni;

  4. Pronto soccorso: risoluzione dei problemi relativi all'assistenza di pazienti che devono essere accompagnati da personale all'uopo dedicato ed all'organizzazione di tutto il percorso sanitario tenendo conto altresi' che il problema logistico degli spazi, anche grazie all'Osservatorio, e' gia' stato affrontato e risolto;

  5. Ricollocazione del personale sanitario e non seguendo esclusivamente indici di efficienza e non sicuramente di autoreferenzialità o peggio altro tipo di sollecitazioni al riguardo. Pertanto, alla luce dell'inadeguatezza delle risposte ad oggi non pervenute da parte del Management ed in seguito al perdurare dello stato di disagio tendente a penalizzare, se non addirittura a paralizzare, l'offerta sanitaria dell'Ospedale "Umberto I" verso i cittadini di tutto il territorio provinciale, la Commissione dei Capigruppo, in uno a tutte le componenti dell'Osservatorio sulla sanità, ha deciso di convocare per lunedì 25 giugno p.v. alle ore 9,30 presso i locali dell'Ospedale "Umberto I" di Enna un Consiglio comunale aperto a tutta la cittadinanza. Si è altresì deciso di indirizzare le determinazioni di cui sopra alle Rappresentanze parlamentari regionali e nazionali, alla Presidenza della VI Commissione legislativa sanità dell'ARS ed all'Assessore regionale alla salute.

    La Presidenza del Consiglio Comunale di Enna

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Qr Code