Parliamone insieme

dunarea de jos 2018

Sanità - Uil: Non permetteremo a nessuno di farci spogliare di professionalità e servizi

 

“Ascolto, impegno ed abnegazione al lavoro. Queste le tre componenti che hannouil torta permesso alla Uil Fpl di Enna di essere, nel comparto Sanità, per la seconda volta consecutiva, la prima Organizzazione alla competizione elettorale per la Rappresentanza Sindacale Unitaria.
Non era facile e non è stato facile,  soprattutto per i toni aspri di una campagna elettorale senza precedenti. Ma alla fine i lavoratori hanno compreso chi più di tutti in questi tre anni ha cercato con insistenza un confronto con l’Amministrazione al fine di raggiungere degli obiettivi per tutto il personale dipendente.
330 voti di lista e sette rsu, con una percentuale di oltre il 27%, fanno della Uil Fpl Enna la seconda provincia in seno alla stessa organizzazione seconda solo alla Provincia di Messina e la prima in Sicilia, sempre in ambito Uil, accomunando il dato delle autonomie locali con una percentuale che si avvicina al 30%.
Ci riteniamo quindi soddisfatti e ci proietta con forti responsabilità al triennio successivo.
Bisogna dare risposte concrete ai lavoratori con l’applicazione del contratto collettivo decentrato integrativo aziendale, rivisitazione dell’atto aziendale, nuova dotazione organica, rete ospedaliera ed organizzazione del lavoro.
In uno al Segretario Generale, Giuseppe Adamo, attiveremo dei corsi di formazione sul sistema delle relazioni sindacali e sulla corretta applicazione del contratto di lavoro.
Saremo da pungolo per il neo Commissario affinché si attivi in merito alle richieste formulate dal nostro sindacato e rimaste ancora inevase.
C’è tanto da lavorare per fornire un sistema sanitario all’altezza del territorio e fra mille difficoltà ci dobbiamo assolutamente riuscire. Abbiamo l’obbligo di dotare l’utenza sanitaria di servizi all’avanguardia utilizzando al meglio le tante professionalità presenti all’interno dei nostri nosocomi.
Non è pensabile che Enna possa essere la Cenerentola della Sicilia.
Non permetteremo a nessuno di farci spogliare di ulteriori competenze e servizi, anzi, dobbiamo lavorare in simbiosi con l’area medica della Uil affinché questo trend venga invertito.
Vogliamo costruire corrette relazioni sindacali ma nel rispetto di leggi e contratti senza se e senza ma.
Tutto questo ovviamente in armonia e sintonia con tutta la componente Rsu eletta, alla quale sin da subito auguriamo  buon lavoro.
Un grazie a tutti i lavoratori, anche quelli che non ci hanno dato il consenso, ai candidati ed a quanti, in nome e per conto della Uil Fpl, hanno permesso la perfetta riuscita della competizione.
Un grazie, in ultimo,  alla Commissione elettorale per l’egregio lavoro svolto”.

Salvatore Cacciato - Segretario Aziendale Asp Enna
Gaetano Faraci - Segretario Provinciale Uil Fpl con delega alla Sanità

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna