Parliamone insieme

Miriam Colaleo lascia il Gruppo Pd

Quanto accaduto nel corso della campagna elettorale per le elezioni politiche dello miriam Colaleoscorso 4 marzo, con la sorprendente quanto immotivata scelta di autosospensione di tutto il gruppo consiliare del PD, ad esclusione della sottoscritta, ha rappresentato una sorta di punto di non ritorno rispetto alla mia attuale collocazione all'interno dello stesso gruppo. 

A questo singolare modo di intendere la militanza e il sostegno al proprio partito si aggiunga, poi, il fatto che la gestione del gruppo consiliare del PD rasenta da troppo tempo la schizofrenia, a cominciare dalle riunioni, per le quali si invitano solo i consiglieri che si reputano vicini ad una determinata posizione e ci si dimentica degli altri, così come si decide, in spregio ad ogni basilare regola statutaria, di volta in volta, chi può essere accettato all'interno del gruppo e chi no.
Ma anche nella gestione dei lavori d'aula la confusione dei ruoli regna sovrana, con il gruppo che è sempre rappresentato da voci diverse e, spesso, in palese contrasto sulla linea da seguire. 
Una linea politica che, il più delle volte, ha come unico obbiettivo danneggiare la città, colpevole di non essere in linea con il desiderio di rivalsa di molti di loro, come avvenuto recentemente nella votazione sull'esenzione IRPEF. Un'inutile prova di forza (l'ennesima) sulla pelle degli ennesi.
Tutti questi fatti mi portano ad affermare che sono venute meno le ragioni per cui, ad inizio della consiliatura, ho aderito al gruppo del PD, dal quale intendo uscire, tornando a rappresentare in Consiglio Comunale la Lista Torre- Giovani Democratici, con la quale sono stata eletta e nella cui organizzazione giovanile ho un ruolo attivo, che intendo proseguire, così come, con questo atto, non viene meno la mia appartenenza al Partito Democratico. 
Provvederò a notificare ufficialmente questa mia scelta in occasione della seduta di Consiglio Comunale del 26 aprile 2018.  

Miriam Colaleo

Consigliere Coumanle Enna

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Qr Code