Ultime

Enna - Dathan Di Dio riconfermato Segretario Generale degli edili Uil

 

Si è svolto, presso l’Hotel Garden di Pergusa (En), il Congresso Territoriale FENEAL di dio uilUIL Sicilia Centrale, il sindacato degli edili UIL delle province di Agrigento, Caltanissetta, Enna e Ragusa che ha visto riconfermata, all’unanimità, la scelta di Dathan Di Dio come Segretario Generale. L’appuntamento, presieduto dal Segretario Regionale FENEALUIL Sicilia Francesco De Martino, ha registrato la presenza di numerosi delegati e ospiti e l’intervento conclusivo del Segretario Generale Nazionale FENEALUIL Vito Panzarella. Tanti gli spunti di riflessione dalla relazione del Segretario Dathan Di Dio che ha illustrato in maniera attenta e puntuale la situazione di recessione economica e produttiva in cui versano le quattro province: “La crisi epocale del settore delle costruzioni vissuta in questi anni è il prodotto delle scelte politiche e ed economiche sbagliate da noi denunciate. L’obiettivo comune è quello di fare quadrato per contribuire a raggiungere lo scopo della ripresa del settore delle costruzioni, per farlo ritornare ad essere fondamentale nell’assetto economico e motore propulsivo per lo sviluppo del nostro Paese. Ma ciò, come da tempo ripetiamo, potrà avvenire soltanto attraverso un grande piano straordinario di investimenti pubblici, in particolar modo per la salvaguardia idrogeologica e sismica del territorio, per la sua manutenzione e valorizzazione; un piano di opere pubbliche e di infrastrutturazione del territorio delle aree deboli e in ritardo del Paese a cominciare da quello siciliano, con interventi mirati (scuole, social housing, manutenzione e recupero di patrimonio architettonico, urbanistico e artistico) ma anche celeri e con tempi di realizzazioni certi.

Lo sfruttamento dei lavoratori, il lavoro nero, il mancato rispetto delle norme di sicurezza, le forme contrattuali anomale e atipiche, l’utilizzo di manodopera straniera priva di forme di tutela, la presenza di diverse tipologie di imprese e contratti nei cantieri sono fattori che impediscono al settore di crescere, modernizzarsi e dare prospettive di sviluppo. Chiediamo pertanto che siano condotte apposite azioni per superare tali situazioni, cominciando con la codificazione del cosiddetto “contratto di cantiere”.

Il Segretario neo eletto ritiene, inoltre, ormai indifferibile il rinnovo immediato del CCNL secondo la piattaforma presentata dalle OO.SS., auspicando, in tal senso, la ripresa del tavolo negoziale e l’attivazione di una mobilitazione forte e permanente di tutti i lavoratori.

Per i prossimi quattro anni, Di Dio sarà affiancato dai componenti di Segreteria Francesco Mudaro e Andrea Festa.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Qr Code