Ultime
captcha
Newletters

Enna – Sicilia Futura: “Girasole non ha compreso il nostro percorso politico”

“Prendiamo atto che l’ex assessore Girasole non ha ben compreso il nostro sicilia futurapercorso politico. Con amarezza, ma con altrettanta serenità politica, prendiamo le distanze da quanto da lui dichiarato”. Nette ed inequivocabili le parole con cui il Coordinamento Comunale ennese di Sicilia Futura tronca i rapporti con colui il quale ha rappresentato il movimento di Cardinale all’interno della Giunta municipale ennese. Ma il documento va oltre, chiarendo quale sarebbe stato il fraintendimento politico nel quale sarebbe caduto Girasole: “Il patto civico che ci ha visto appoggiare il sindaco Dipietro non aveva origine da una contrapposizione “politica” al Partito Democratico, ma da una avversione chiara e decisa alla gestione del PD ennese. Nessuno poteva dubitarne, essendo tutti i dirigenti del nostro gruppo provenienti dal PD o, comunque, dall’aerea del centro sinistra”.

Ma c’è di più. Infatti il gruppo dirigente di Sicilia Futura chiarisce qual’è la collocazione politica nei confronti del Partito Democratico: ”E’ stato chiaro fin dal primo giorno il nostro impegno a favore di Matteo Renzi e da ultimo dalla campagna referendaria sulle riforme costituzionali alle primarie per l’elezione di Renzi a segretario nazionale del PD. E’ ed è stato proprio su questa scia che abbiamo aderito con convinzione ed entusiasmo a Sicilia Futura, movimento politico assolutamente renziano, decisione, questa, discussa e assunta in occasione di un incontro molto partecipato, in cui presenziava con tutta la sua autorevolezza l'ex vice sindaco”.

Infine un’ultima risposta a Girasole con un’ulteriore punta polemica: “ci sentiamo, pertanto, assolutamente coerenti con il nostro percorso e quindi “buoni” per questa stagione e per le altre che verranno e che ci vedranno a fianco del segretario Renzi e quindi continueremo il nostro impegno politico-amministrativo e lo faremo a prescindere da ruoli e incarichi che ognuno di noi potrà o non potrà ricoprire”. Un conclusione che conferma quanto già anticipato nei giorni scorsi dal leader di Sicilia Futura, l’ex ministro Cardinale, che ha confermato il transito ormai prossimo nel PD siciliano a sostegno dell’area che fa riferimento al segretario nazionale Matteo Renzi.  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Qr Code