Parliamone insieme
captcha
Newletters

Cara Ministra, cosa dovrei fare per essere felice?

Cara Ministra Fedeli, mi chiamo Federico e sono un giovane di 18 anni. Sono uno fedeli ministrodei tanti giovani che quest’anno per pochi punti non è riuscito a realizzare il sogno della propria vita. Cara Ministra sono uno dei tanti giovani che non crede più nei sogni. Cara Ministra sono uno degli aspiranti medici costretto ad essere infelice semplicemente perché non ho capito se vengono nutriti prima gli orsi o i cavalli. Cara Ministra sono uno dei tanti giovani che ogni anno studia per i propri obbiettivi e sono anche uno dei tanti giovani che ogni anno non si sentono idonei. Cara Ministra, per lei sono solo un numero, ma i numeri sono importanti, altrimenti non esisterebbe il numero chiuso o sbaglio? Cara Ministra sono uno dei tanti giovani arrabbiati perché molto probabilmente davanti a noi, in graduatoria c’è qualcuno che ha barato, qualcuno che si è comprato il posto.

Cara Ministra, cosa dovrei fare per essere felice? Sono uno dei tanti giovani che sta pensando di lasciare questo paese per essere felice, ma non voglio. Cara Ministra, chi garantisce il mio diritto allo studio?

Cara Ministra, sono uno dei tanti giovani che molto probabilmente dovrà lasciare questo paese per seguire i propri sogni, perché l’Italia infrange i sogni e io sono troppo giovane per rinunciare. Cara Ministra le dirò di più, è mai stata presente durante un concorso di medicina? Cara Ministra, le assicuro che tra i futuri colleghi si respira astio e competitività, siete riusciti a metterci l’uno contro l’altro. Ma cara Ministra, io non voglio essere infelice, per questo andrò via da qui prima o poi, non importa dove, andrò dove potrò essere chi voglio e con impegno e sacrificio raggiungerò i miei obbiettivi, e ai miei figli dirò lo stesso. Cara Ministra, sono uno dei tanti giovani stanco di tollerare, sono uno dei tanti giovani che si è stancato di vedere andare in pezzi i propri sogni. Cara Ministra le assicuro che mettere in valigia la propria vita e andare via è un prezzo troppo alto da pagare per avere sbagliato qualche crocetta.

Cara Ministra, le scriverò nuovamente quando sarò medico da qualche altra parte, ma sopratutto quando sarò felice. Grazie Ministra e grazie Italia.

Federico, uno dei tanti giovani.

Federico Ricerca

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Commenti   

 
0 #7 Aurelio Bonacci 2017-10-03 07:14
Signora Ministra,
Mi associo anch’io al pensiero del ragazzo di cui sopra, anch’io come lui ho sostenuto il test di questo anno e ritengo che il punteggio derivatone sia una beffa nei confronti della mia preparazione, che dopo aver studiato un mese per gli esami di stato, ho avuto una settimana di riposo, e neanche, prima di riprendere con la preparazione al test, sacrificando i due mesi di riposo che mi sarebbero toccati. Una pagina del suo blog personale è intitolata intitolata il futuro è di tutti, vorrei tanto che fosse veramente così ma non vorrei illudermi come ho fatto per 10 anni della mia vita con il mio sogno di diventare medico un giorno.
Citazione
 
 
0 #6 Capozza Vincenzo 2017-10-01 18:19
È assurdo che la mia NAZIONE non consente a chi vuole di studiare se non dopo avere superato un quiz a premi ....
Citazione
 
 
+1 #5 Giacomo 2017-09-30 19:47
Cara Ministra
ci deve essere piu trasparenza...n on è possibile che per pochi punti sono fuori per la 4 volta...la selezione bisogna farla nel corso degli anni ...non si puo negare a un giovane un sogno che insegue da tutta una vita
Citazione
 
 
0 #4 Marcella 2017-09-30 18:02
Cara ministra come potrà mai togliere il numero chiuso se le varie scuole di preparazione ai test sono dei politici e baroni dell'Università ? Quindi è meglio mandare fuori i nostri ragazzi così i figli di amici ,parenti ecc.... non avranno nessun problema ad entrare. Anche perché i test di quest'anno sono stati presi dai vari libri di preparazione ma il ministro se ne frega qual'e il problema, anzi meglio, così anche gli amici avvocati avranno la loro ricompensa. Complimenti ministro per il suo buon senso
Citazione
 
 
+1 #3 Italia Rossi 2017-09-30 17:33
Cara Ministra.sono una dei tanti non giovani che voleva coronare un sogno, essere. Medico.sono una che era giovane ed ai suoi tempi non poteva studiare.
Cara ministra sono quella a cui Le non ha dato una risposta mi ha ignorato. Perché cara Ministra io sono una delle tante non La....Cara ministra non mi ha aiutato a venire a Trieste a casa..mi ha spezzato il cil cuore. .perché non c'è un posto per me.. ..io non più Fanciulla ho lo stesso sogno dei giovani solo che io non posso andare all'estero io volevo solo un traferimento.Ca ra Ministra ci pensi non distrugga più i giovani ma non distrugga anche quelli dei meno giovani.
Rispetto diritto allo studio per tutti.
Italia,Tergeste,Redenta..Rossi..mio padre con questo nome ha voluto onorare la patria e la libertà ame negata.
Citazione
 
 
+3 #2 Viola DAlessandro 2017-09-30 16:50
Indignata come genitore a vedere i propri figli sfiduciati e il mio è nelle stesse condizioni del ragazzo di cui sopra.Siamo arrivati alla frutta e il peggio è che nessuno fa niente per poter cambiare questa situazione che ormai incombe sui nostri giovani
Citazione
 
 
+6 #1 Luisa Coppola 2017-09-30 16:25
Cara Ministra, tanto lei per diventare Ministra mica ha frequentato un'università, mica sa cosa significa dover rimettere la testa sui libri per riuscire ad entrare dopo aver fatto la maturità. Chi è lei per decidere del mio futuro? Per quanto mi riguarda Nessuno.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Qr Code