Ultime
captcha
Newletters

Enna - Commercianti e Soprintendenza assieme per la istallazione dei gazebo

Un gruppo di commercianti e tecnici insieme a Paolo Buscemi, presidente dell’associazione Io piazza san francescoC'entro, gruppo che si occupa del rilancio con azioni e proposte del centro storico di Enna, ha incontrato il soprintendente Salvatore Gueli e l'architetto Aldo Vallacqua, che si occupa dei procedimenti relativi al rilascio di nulla osta per l'istallazione dei dehors. Obiettivo dell'incontro far luce su una impasse che sta paralizzando i commercianti che da mesi hanno presentato al comune le pratiche per il rilascio delle autorizzazioni per installare davanti alle proprie attività commerciali questi gazebi per potere ospitare i clienti anche all'esterno. Una necessità imprescindibile data la tipologia di molti locali di Enna che dispongono all'interno di poco spazio e indispensabile per via del clima rigido di Enna che, in inverno, non consente di stare all'esterno di bar, caffetterie, pizzerie ed altro.

Nel dicembre del 2015 il comune ha approvato un regolamento con il quale disciplina la materia, lo stesso ha evidenziato, in fase di attuazione, alcune lacune tecniche oltre all’assenza dell’allegato che delimita le zone di intervento sottoposte a vincolo paesaggistico cosi come previste dalla circolare n.8 de 21/04/2015 emessa dal dipartimento ai beni culturali della regione che invita le amministrazioni comunali e le sovrintendenze a predisporre e sottoscrivere degli accordi di semplificazione per le procedure amministrative di rilascio delle autorizzazioni.

Durante il dibattito sono emersi spunti interessanti e proposte concrete per la risoluzione della problematica che sono state accolte favorevolmente dalla soprintendenza, dopo la discussione il gruppo di lavoro si è mostrato disponibile a sottoporre al Sindaco tali possibili soluzioni. L’associazione Io c’Entro ha già contattato gli uffici comunali e sarà in calendario per il prossimo fine settimana l’incontro tra il gruppo di lavoro e il sindaco di Enna Maurzio Di Pietro.

Per la soprintendenza è necessario addivenire a una soluzione condivisa tra le istituzioni che non penalizzi gli operatori del centro storico e che vada verso la definizione di un accordo attraverso la convocazione di una conferenza dei servizi con il Comune.

Il soprintendente Gueli, assieme all’Arch. Vallacqua, ha dimostrato estrema disponibilità a trovare tale soluzione e ha valutato positivamente l’incontro con il gruppo di lavoro facendosi carico, come previsto dalla circolare 8/2015, di convocare lui stesso la conferenza di servizi nei prossimi giorni.

Se l’ amministrazione Comunale, cosi come più volte enunciato, si mostrerà disponibile a redigere l’accordo si riuscirà a superare la fase di stallo e si riusciranno a dare certezze ai tecnici e agli operatori che da quasi due anni attendono una risposta concreta per le procedure di istallazione dei dehors in centro storico.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Qr Code